Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniPoliticaI tagli di Renzi promesse a babbu mortu
Ugo Cappellacci 28 ottobre 2014
L'opinione di Ugo Cappellacci
I tagli di Renzi promesse a babbu mortu


Il taglio dell’Irap? Solo un annuncio perché la legge di stabilità del Governo Renzi prevede per il 2014 un aumento di 2 miliardi e 59 milioni di euro. Si tratta di una decisione scellerata che, nella parte in cui prevede addirittura la retroattività dell’imposta, viola palesemente lo statuto del contribuente. Le slide presentate da Renzi sono un falso vergognoso: una manovra lacrime e sangue è stata presentata in maniera ingannevole, come se fosse un’iniezione positiva per le imprese e per il lavoro.

I tagli sono solo un annuncio per gli anni successivi, ma anche questa è la solita promessa “a babbu mortu” che mai verrà mantenuta: infatti per operare le correzioni richieste dall’Unione Europea sarà letteralmente azzerato il fondo per la riduzione della pressione fiscale. In più ci sarà un’estensione del regime del reverse charge, che sarà un’ulteriore bastonata del Governo contro le partite Iva.

Occorre una reazione straordinaria contro una vera e propria oppressione fiscale, che rischia di vanificare l’impegno profuso nella scorsa Legislatura, quando noi in Sardegna abbiamo ridotto l’Irap del 70% per le imprese sarde. L’Autonomia fiscale è l’unica via per liberare la Sardegna dal cappio di un Governo che vessa i cittadini e le imprese e promuovere quelle azioni per la fiscalità di vantaggio e la zona franca che sono l’unico modo per rilanciare i consumi, dare ossigeno alle imprese, creare lavoro e dare più serenità alle famiglie.

*Consigliere regionale di Forza Italia ed ex governatore della Sardegna
Commenti
22/3/2017
Da sciogliere ancora il nodo-online, in bilico anche alcuni tesserati perché aderenti inizialmente a gruppi consigliari diversi dal Pd. Per chi ad Alghero ha creduto in un Pd unito è l'ennesima delusione. Probabili ricorsi. Il caos che avvolge il partito a livello regionale non risparmia il tesseramento in vista del congresso
20:38
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
21/3/2017
Venerdì la prima assemblea pubblica promossa da Italia Attiva, dove sarà lanciato un sondaggio esplorativo per coinvolgere i cittadini nell’indicazione delle priorità del territorio e nella scelta del futuro candidato sindaco. Nei prossimi giorni saranno distribuiti dai 30 ai 40mila volantini
21/3/2017
Io sono prontissima ad andare a casa se questo dovesse portare nuova linfa vitale a Sassari. Al contrario c’è un sindaco che invece non vuol lasciare una poltrona che, è sotto gli occhi di tutti, non gli appartiene più
21/3/2017
Sfiducia ed elezioni sempre più lontane a Sassari nonostante il generale caos all´interno del Partito democratico. Tempi stretti per andare al voto e cosiddetti big in ordine sparso. Lai e Ganau i più risoluti. Riunione riconvocata lunedi prossimo: Sette giorni nei quali Nicola Sanna dovrà dimostrare di aver capito la "lezione"
© 2000-2017 Mediatica sas