Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaAeroporto › Azzerata continuità con Bologna, Verona, Torino e Napoli
Red 28 ottobre 2014
Ritirato il decreto che avrebbe dovuto garantire gli oneri di servizio pubblico tra gli scali minori e gli aeroporti di Alghero, Cagliari e Olbia. Il duro commento del deputato sardo Mauro Pili
Azzerata continuità con Bologna, Verona, Torino e Napoli


CAGLIARI - Con la condivisione della Regione Sardegna il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi ha ritirato il decreto che avrebbe imposto da oggi (martedì) gli oneri di servizio pubblico per i voli tra gli aeroporti di Alghero, Cagliari e Olbia e gli scali minori: Bologna, Verona, Torino e Napoli. Dopo i rilievi della Commissione Europea sulle rotte in continuità territoriale, considerate dei doppioni per la presenza delle low cost, sarà interessante e quanto mai importante capire come si orienterà la Regione [LEGGI].

«La revoca della continuità territoriale dalla Sardegna per Verona, Torino, Bologna e Napoli è l'ennesima mazzata per il sistema dei trasporti per l'isola. La decisione di Regione e Governo è l'ennesimo via libera alla speculazione aerea su quelle tratte, considerato che è falso che su quelle rotte esiste concorrenza». Il deputato di Unidos Mauro Pili commenta così la decisione del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi di ritirare il decreto che avrebbe imposto da oggi gli oneri di servizio pubblico per i voli dalla Sardegna agli scali cosiddetti minori della Penisola.

«Si è decisa una revoca senza un progetto, senza una strategia - conclude Pili -, ma solo per consentire alle compagnie aeree di continuare a speculare sulla Sardegna. Siamo dinanzi ad un Governo e ad una Regione sempre piu' protesi a tutelare gli affari delle compagnie piuttosto che a garantire un servizio pubblico quale la continuita' territoriale tra la Sardegna e il continente».
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas