Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaCultura › Apre la biblioteca, Tedde soddisfatto
Red 29 ottobre 2014
L´ex sindaco di Alghero Marco Tedde rivendica i lavori del centrodestra a governo della città per dieci anni e chiede l´apertura del Museo della citta e l´inizio dei lavori per la Circonvallazione
Apre la biblioteca, Tedde soddisfatto


ALGHERO - L'ex sindaco di Alghero Marco Tedde si dice soddisfatto per l'apertura della Biblioteca ubicata nell'ex convento del Santa Chiara (l'inaugurazione è prevista per giovedì 30 ottobre, alle ore 18, alla presenza di Mario Bruno e del Rettore Attilio Mastino [LEGGI]. «L'ex Ospedale – sottolinea l’esponente azzurro - è fra le opere più qualificanti della importante stagione di governo del centrodestra algherese.

Ora rimaniamo in attesa che venga posto in funzione il Museo della Città, realizzato dalla Giunta di centrodestra nel 2011, e inspiegabilmente inutilizzato dopo tre anni» (vi erano infiltrazioni nelle coperture ndr [LEGGI]).

«Museo che nel progetto del centrodestra assieme al Museo del corallo, al Museo Manno e alla Biblioteca del Santa Chiara avrebbe dovuto costituire un sistema della conoscenza e della cultura da coniugare alle risorse ambientali in funzione di attratore turistico» precisa Tedde che si dice fiducioso anche per la realizzazione delle circonvallazione «anch'essa progettata e finanziata dal centrodestra algherese» conclude.
Commenti
17/12/2017 video
A Lo Quarter e al mercato, due giorni con Nuoro e la Barbagia. Neria De Giovanni incontra gli studenti per il percorso su Grazia Deledda. Il villaggio con le imprese e la mostra artistica di Anna Gardu. Spettacolo, gastronomia, cultura, folk: l´incontro fra Nuoro e Alghero nel segno della cultura e del turismo. Un´alleanza che va oltre il mare d´estate e la montagna d´inverno per promuovere il territorio facendo leva sull´identità di culture tanto diverse quanto uniche.
15/12/2017
I due paesi si preparano ad accogliere uno scambio giovanile incentrato sulla riscoperta del patrimonio naturalistico e culturale. Il progetto prevede laboratori di cucina negli antichi ovili del Gennargentu, ricerche con gli esperti locali ed attività di promozione del territorio nelle scuole
© 2000-2017 Mediatica sas