Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Verde pubblico ai cittadini: serve il regolamento
A.B. 29 ottobre 2014
Pietro Sartore e Giusy Piccone (primi firmatari) hanno presentato una mozione per chiedere l’attivazione di «tutte le procedure per la redazione e l’approvazione del Regolamento per l’affidamento della gestione di Aree Verdi Pubbliche del Comune di Alghero con la partecipazione della comunità locale»
Verde pubblico ai cittadini: serve il regolamento


ALGHERO - «I consiglieri comunali firmatari impegnano il sindaco e la Giunta affinché attivino tutte le procedure per la redazione e l’approvazione del Regolamento per l’affidamento della gestione di Aree Verdi Pubbliche del Comune di Alghero con la partecipazione della comunità locale. Affidino al responsabile dell’Ufficio Ecologia e Ambiente la predisposizione e l’adozione di tutti gli atti e adempimenti relativi alla stipula delle convenzioni che dovranno esser previste nel Regolamento di cui al punto 1. Affidino il controllo sul rispetto delle disposizioni contenute nel Regolamento di cui è caso agli organi di vigilanza della Polizia Locale».

Questo il focus della mozione protocollata dai consiglieri comunali Giusy Piccone, Pietro Sartore, Mario Nonne, Giampietro Moro, Alessandro Nasone, Alberto Bamonti, Elisabetta Boglioli, Gavino Tanchis e Linda Oggiano. Nel documento indirizzato al sindaco di Alghero Mario Bruno ed al presidente del Consiglio Comunale Matteo Tedde, i rappresentanti della Maggioranza chiedono una deliberazione d’indirizzo finalizzata alla attivazione della procedura per la redazione e l’approvazione del Regolamento per l’affidamento della gestione di Aree Verdi Pubbliche del Comune di Alghero con la partecipazione della comunità locale.

Per allestire la mozione, i consiglieri hanno seguito i vari regolamenti che scandiscono la vita del Comune di Alghero (Entrate, Contabilità, Tari e Tasi), tenendo presente come lo stesso Comune intenda sviluppare un sistema premiante nei confronti delle iniziative dei cittadini volte a recuperare, gestire e valorizzare le aree verdi, anche attraverso l’individuazione di forme di sgravi fiscali o tributari. I rappresentanti della Maggioranza proseguono così sulla falsariga dell’Amministrazione Comunale che, nella consapevolezza che le aree verdi e gli arredi urbani appartengono alla collettività e che il loro mantenimento e la loro conservazione rappresentano attività di pubblico interesse, intende normare l’affidamento di aree e spazi verdi pubblici allo scopo di coinvolgere la cittadinanza per la realizzazione, la manutenzione, la gestione e la cura degli spazi pubblici, così da favorire la loro valorizzazione.
Commenti
11:32
Ieri, il senatore Viorel Badea, il consigliere Irina Neascu, il presidente della comunità romena in Sardegna Daniel Manda, il vicario della chiesa ortodossa di Alghero Pavaloia Catalin e l´imprenditore Valentin Fagarasian sono stati ricevuti a Palazzo Civico dal vicesindaco Antonello Usai
1/12/2016 video
Via libera ad alcuni importanti atti dell´amministrazione comunale ad Alghero. Presto i punti per ricaricare le auto elettriche. Prossima seduta in via Columbano fissata per la giornata di martedì 6 dicembre (ore 18). Sul Quotidiano di Alghero le immagini integrali dell´ultima seduta
15:26
Lunedì, a Palazzo Ducale, è in programma la presentazione di due appuntamenti in programma a Sassari
2/12/2016
E’ in programma mercoledì 7 dicembre dalle ore 10 presso la sala consiliare del Palazzo comunale la prima riunione che consentirà ai bambini di partecipare al governo della città
1/12/2016
Il Consiglio Comunale ha approvato all´unanimità il Regolamento per l´erogazione di contributi connessi al riconoscimento del disagio subito dagli operatori economici situati in aree interessate da cantieri per la realizzazione di opere pubbliche
1/12/2016
L´annuncio è stato dato a Palazzo Civico dall´assessore comunale agli Affari generali Personale e Traffico Maria Boi
1/12/2016
Uno sperpero di denaro pubblico; una spesa del tutto ingiustificata che rende omaggio e offre continuità a chi già in passato ha fortemente e solitamente utilizzato sistemi simili di propaganda personale attraverso associazioni ormai decadute
© 2000-2016 Mediatica sas