Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Pd Alghero, la Segreteria è servita| Nomi
S.I. 3 novembre 2014
Varata la nuova segreteria cittadina tutta riferibile alla corrente che ha conquistato il partito all´indomani delle espulsioni eccellenti. Un mix di novità e ritorni importanti
Pd Alghero, la Segreteria è servita| Nomi


ALGHERO - E' nata la segreteria cittadina del Partito Democratico Alghero. Dopo qualche giorno dalla riconferma, piuttosto annunciata, di Mario Salis e soprattutto la polemica per i voti mancanti a causa della
diaspora interna e la clamorosa espulsione dal partito del sindaco Mario
Bruno e di numerosi altri esponenti candidati con la lista civica (più
votata alle ultime elezioni) "Per Alghero", è arrivata la definizione
dell'organismo che guiderà il Pd cittadino, su cui insiste una richiesta di commissariamento [LEGGI].

Sono il segretario Mario Salis e poi Alma Cardi, Cici Peis, Alessandro
Balzani, Luca Madau, Massimo Sagrati, Delia Serra, Uccio Falchi e
Franco Santoro. Il regolamento prevede che ne facciano parte anche i
consiglieri eletti, in questo caso, Enrico Daga (candidato a sindaco)
e Mimmo Pirisi. Una segreteria caratterizzata da un mix di giovani e
persone più esperte tra cui non si può non segnalare il ritorno in
politica, almeno in maniera diretta, di Raniero Selva, già assessore
al Turismo col sindaco Mino Sasso, e attuale presidente della Pro Loco
Alghero.

Salta agli occhi anche la presenza di Alessandro Balzani, fratello
dell'ex-consigliere Antonio (esponente in passato del Pdl e Udc) e poi
di Alma Cardi, assessore al Turismo e Commercio con la Giunta Lubrano.
Presente anche Massimo Sagrati, la cui moglie Rosa Accardo è stata
candidata a sindaco con la Sinistra alla penultima tornata elettorale e consigliera comunale. Conferma per Cici Peis, da anni colonna portante delle forze politiche (dal Psi al Pd) che hanno trovato sede negli anni in via Mazzini e Franco Santoro.

Nella foto: Raniero Selva, per lui un ritorno alla politica attiva
Commenti
25/5/2016
Partecipato incontro ad Alghero sulla Rete Metropolitana del nord Sardegna, alla presenza delle massime autorità delle principali città dell´unione. Assente l´assessore Erriu con Forza Italia Alghero che spara a zero sulla riforma regionale e il sindaco Mario Bruno
21:43
«Basta con chiacchiere ed invettive, lo scandalo non c´è», dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Gavino Manca, all´indomani della mancata scelta dell´isola gallurese quale sede del G7
22:32
«Altro che difesa di Renzi, la gente di li è presa in giro da nove anni», dichiara il consigliere regionale maddalenino dell´Upc Pierfranco Zanchetta, rispondendo alle parole del consigliere del Pd Gavino Manca
13:17
Il Nord Sardegna ha tutte le ragioni per ribellarsi ad uno scellerato piano di desertificazione istituzionale, industriale, turistica, infrastrutturale e sanitaria del nostro territorio
26/5/2016
Così inizia l´ultimo atto del botta e risposta tra Forza Italia e Sardenya I Llibertat in merito alla Fondazione Meta, con il portavoce azzurro Delogu che si rivolge direttamente all´ex sindaco
25/5/2016
La risposta di Sardenya I Llibertat non si fa attendere dopo le esternazioni del gruppo consiliare di Forza Italia in merito alla Fondazione Meta
25/5/2016
«Governo inaffidabile e Regione supina», attacca il consigliere regionale del´Upc Pierfranco Zanchetta. «Da Renzi neanche il buon gusto di un annuncio in un incontro formale», rilancia l´assessore regionale Paolo Maninchedda. "Schiaffo di Renzi alla Sardegna", chiosa il consigliere del Psd'Az Marcello Orrù
25/5/2016
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru non si mostra preoccupato dalla decisione del Governo di effettuare il G7 in Sicilia e non nell´isola gallurese
25/5/2016
Per il consigliere regionale di Forza Italia l’assenza dell’assessore Erriu alla riunione sulla Rete metropolitana conferma di un clima che trascina l’intera isola nelle beghe congressuali del Pd sardo
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
© 2000-2016 Mediatica sas