Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteAmbiente › Depuratore: interventi-tampone per 1,5 milioni
S.C. 5 novembre 2014
Il Direttore generale Abbanoa, il sindaco di Alghero e gli assessori Cacciotto e Cherchi in sopralluogo presso l’impianto di San Marco. Arriva una prima trance d’investimenti di Abbanoa per efficientare gli impianti. Al via la ricognizione delle opere effettivamente realizzate sulle reti idrico-fognarie cittadine
Depuratore: interventi-tampone per 1,5 milioni


ALGHERO – Entra nella fase operativa il “Progetto-Alghero”, fortemente voluto dal Sindaco e annunciato dai vertici Abbanoa in occasione del tavolo tecnico-operativo insediatosi nelle scorse settimane a Sant’Anna. Sarà il Direttore generale Sandro Murtas a coordinare inizialmente tutte le fasi del gruppo di progetto, presente con i tecnici Abbanoa ad Alghero per un dettagliato sopralluogo presso l’impianto di depurazione di San Marco, insieme al Sindaco Mario Bruno e gli assessori all’Ambiente, Raimondo Cacciotto e Lavori Pubblici, Gianni Cherchi. Chiaro e dettagliato il crono-programma delle attività previste da Abbanoa con l’intento di conseguire un’efficienza gestionale e strutturale d’impianto, nonostante la situazione complessiva evidenziata risulti particolarmente grave.

Pronti un milione e cinquecento mila euro che saranno immediatamente spendibili per le emergenze conclamate, mentre si procederà ad un’immediata ricognizione dello stato infrastrutturale della nuova rete cittadina per accertare le opere effettivamente realizzate sui distretti e trasferite in gestione ad Abbanoa. «La dimensione del problema merita una strategia complessiva che impone una revisione pesante delle reti» ha precisato Murtas, anticipando che serve un piano biennale generale di tutte le opere da quantificare e realizzare, col probabile interessamento di società internazionali specializzate, remunerabili rispetto alle economie generate, al fine di studiare ed intervenire sulle perdite oggi riscontrate nel sottosuolo.

Gestore che nella giornata odierna provvederà col relazionare sull’effettivo stato delle strutture l’Autorità d’Ambito e in seguito la Provincia, in merito alla temporanea sospensione dell'autorizzazione allo scarico dell’impianto di depurazione cittadino, con riferimento a San Marco, al sollevamento di Mariotti e più in generale all’intero sistema fognario. Parallelamente dagli incontri con tutti gli enti coinvolti, gli assessorati regionali e provinciali competenti, la Direzione generale dell’Agenzia del distretto idrografico della Sardegna e il Servizio idrico integrato, dovranno emergere le misure da adottare in tempi certi per evitare lo sversamento prolungato e continuo dei reflui nel sistema lagunare, col preciso intento di proteggere e risanare l’ambiente acquatico.

Nella foto: un momento del sopralluogo presso l'impianto di depurazione della città di Alghero
Commenti
21/9/2017
Nuovi contenitori geo-referenziati dedicati alle deiezioni canine e alla raccolta di indumenti e scarpe trovano posto in questi giorni in tutti i quartieri urbani di Alghero. «Per lasciarsi però definitivamente alle spalle il passato è necessario il contributo di tutti»
23:22
I campionamenti effettuati dall´Arpas nell´ambito del programma di monitoraggio e campionamento della qualità delle acque, hanno riscontrato nel litorale delle Acque Dolci una concentrazione superiore rispetto alla soglia della microalga Ostreopsis
21/9/2017
La scadenza per poter partecipare è fissata per il 29 settembre alle ore 12. Il Comune di Porto Torres è il primo in Italia a portare avanti questa innovazione che ha una forte valenza ambientale e sociale
© 2000-2017 Mediatica sas