Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaSportSport › Tiro con l´arco: Sardegna-resto d´Italia 3-3
A.B. 6 novembre 2014
Nella settima edizione del Trofeo Golfo degli Angeli, valido come quarto Memorial Bruno Pinna, la rappresentativa isolana ha pareggiato i conti contro gli arcieri della Penisola
Tiro con l´arco: Sardegna-resto d´Italia 3-3


CAGLIARI – La sfida tra la rappresentativa della Sardegna e gli arcieri del resto d'Italia si è conclusa in parità, 3-3. La palestra dell’Istituto alberghiero di Monserrato ha ospitato la settima edizione del “Trofeo Golfo degli Angeli”, valido come quarto “Memorial Bruno Pinna” di tiro con l’arco, gara nazionale indoor 18metri organizzata dagli Arcieri Nuragici Cagliari e che ha visto in lizza i migliori tiratori isolani e tanti ospiti importanti.

Nell’“arco olimpico”, dominio di Carlo Bertoni (4 Mori), che si è imposto con un secco 6-0 nella finale assoluta su Antonio Riguer, dopo che già si era aggiudicato la gara “senior”, davanti allo stesso compagno di squadra. Stessa doppietta l’ha piazzata Jessica Testoni (Del Leon), che nella finale ha avuto ragione per 6-4 di Elena Mereu (Nuragici), che già si era classificata al secondo posto nella gara di classe fra i senior.

Invece, nell’“arco compound”, Franco Pagnoni (Franciacorta) ha vinto la finale assoluta con il punteggio di 147-144 su Fabio Ibba, prendendosi così la rivincita dato che proprio l'arciere isolano aveva prevalso sul filo di lana nella gara senior (588-587). E la stessa situazione si è verificata anche in campo femminile, dove Anastasia Anastasio (Marina Militare) ha vinto la finale assoluto per 146-145 contro Viviana Spano (Torres), proprio l’avversaria che invece era arrivata abbondantemente davanti a lei nella gara di classe (579-569).

Infine, nell’“arco nudo”, gradino più alto del podio per Giacomo Bandini (Uras) dopo la vittoria in finale per 6-4 su Giorgio Capra (4 Mori), invertendo così l’ordine d’arrivo della gara di classe (514-513 per Capra). Invece, doppietta anche per Roberta Sideri (Uras), che ha superato per 6-4 nella finale assoluta Elga Etzi (Portoscuso), riproponendo la conclusione della gara di classe, finita con il punteggio di 479-470.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas