Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Accusò i Luzzatti, calunnia confermata
Red 7 novembre 2014
La Corte d´Appello di Sassari ha confermato, anche in secondo grado, quanto emerso nella prima udienza: la denuncia contro i Luzzatti era falsa. L'ex moglie del figlio del presidente della Sogeaal è stata condannata per calunnia
Accusò i Luzzatti, calunnia confermata


ALGHERO - E anche la Corte d'Appello, presieduta dal Magistrato Plinia Azzena, ha confermato che D.M. (40enne algherese) aveva mentito. Per questo arriva a ribadire quanto deciso in primo grado col reato di calunnia e la condanna di 10 mesi e 20 giorni sospesa con la condizionale.

La vicenda risale alla sera del primo marzo 2010 quando a casa di Carlo Luzzatti la nuora, oggi ex-moglie del figlio Matteo, aveva accusato lo stesso Presidente della Sogeaal di aver subito un'aggressione. Non solo il padre, ma anche il figlio, secondo quando la donna accusava, l'avrebbe picchiata e spinta fin quasi a cadere dalle scale. A far emergere la verità sono stati i filmati delle telecamere presenti nella casa in campagna dei Luzzatti. Materiale visionato dai carabinieri che, come detto, ha mostrato i fatti per come erano veramente accaduti.

In questo modo ha vinto, anche in secondo grado, la verità con la messa in scena che è crollata grazie alle indagini portate avanti dai militari a cui in un primo momento era arrivata la disperata denuncia della donna. Una denuncia, alla fine, totalmente inventata.
Commenti
26/6/2017
Atto dovuto: Verifiche sulle condizioni di sicurezza a Teatro da parte degli inquirenti all´indomani della tragedia verificatasi ad Alghero con la morte della mamma 45enne caduta dalle scale
21:21
Il 24enne Pietro Sanna sarebbe stato accoltellato nel proprio appartamento. Gli uomini di Scotland Yard hanno aperto un'indagine per chiarire la drammatica situazione
24/6/2017
«Ieri pomeriggio intorno alle 14.30, si è reso necessario l’invio d’urgenza di un detenuto di nazionalità italiana presso il vicino pronto soccorso per aver ingerito plexiglass tanto che una volta giunti in ospedale è stato necessario che lo stesso venisse sottoposto ad intervento chirurgico», denuncia il segretario generale aggiunto dell’Osapp Domenico Nicotra
26/6/2017
Nel corso dell´operazione “Danger insurance”, gli uomini della locale Guardia di finanza cagliari hanno individuato un’agenzia assicurativa abusiva e disarticolato un rodato sistema di frode. scoperte oltre ottocento polizze assicurative false, denunciati i quattro responsabili dell’esercizio commerciale e 382 contraenti
© 2000-2017 Mediatica sas