Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › Via libera alla nuova Sanità, Arru plaude
A.B. 12 novembre 2014
L´assessore regionale della Salute commenta il via libera a maggioranza in Consiglio Regionale alla legge di riforma della sanità
Via libera alla nuova Sanità, Arru plaude


CAGLIARI - «Esprimo grande soddisfazione per l'approvazione della legge di riforma della sanità in Consiglio Regionale grazie anche al lavoro dell'intera aula. Con questa riforma inizia una nuova era per la sanità in Sardegna, che garantirà servizi migliori ai cittadini con una ormai indispensabile e non più rinviabile razionalizzazione della spesa». Questa la prima dichiarazione dell'assessore della Salute Luigi Arru dopo il via libera a maggioranza in Consiglio Regionale alla legge di riforma della sanità.

«Una riforma che si incanala nel solco del recente Patto per la salute - spiega Arru - e che oltre alla riduzione della spesa e al miglioramento del servizio per i cittadini, garantirà il grande rafforzamento delle prestazioni territoriali, nel quale si inquadrano le novità degli ospedali di comunità e delle case della salute, e degli strumenti di partecipazione degli enti locali e dei cittadini alla programmazione dei servizi". Per quanto riguarda il futuro delle Asl, il titolare della Salute spiega che "sul numero ci sarà un ragionamento partecipato e condiviso in modo da portare a una coerenza del sistema».

«Anche sulle aziende ospedaliere – prosegue - si è avviato un percorso di forte razionalizzazione per perseguire un progressivo miglioramento della qualità delle prestazioni per acuti". Infine, Arru sottolinea che con l'istituzione dell'Areu, l'Agenzia regionale di emergenza urgenza, "si interviene fortemente per garantire un netto miglioramento nelle prestazioni del servizio di primo soccorso in modo da garantire uniformità ed efficienza nell'intero territorio regionale».

Nella foto: l'assessore regionale Luigi Arru
Commenti
22/7/2017
L´ex consigliere comunale Ombretta Armani ha mandato una lettera su una sua disavventura capitatele nei giorni scorsi nel locale nosocomio, che il Quotidiano di Alghero riporta integralmente ai sui lettori
22/7/2017
C´è la volontà ma manca la forza in Commissione Sanità per riconoscere il Primo livello ad Alghero-Ozieri, così s´innesca un braccio di ferro al rialzo tra territori che penalizza tutti. Occhi puntati ai prossimi giorni, quando è atteso l'accordo nel centrosinistra
22/7/2017
Il servizio, avviato il 5 giugno, ha preso in carico 112 donne. Attivato il numero verde 800/559988, che consente un immediato contatto con la struttura che ha sede al piano terra del Palazzo Clemente. Importante il ruolo delle infermiere case manager
© 2000-2017 Mediatica sas