Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Inchiesta su Maria Pia privata. Tanchis convoca tutti i Sindaci
S.C. 12 novembre 2014
Nell'ambito delle prerogative della Commmissione Bilancio, verranno vagliate tutte le posizioni in campo nell'annosa questione delle usucapioni a Maria Pia
Inchiesta su Maria Pia privata
Tanchis convoca tutti i Sindaci


ALGHERO - Piena luce su Maria Pia. Questo l'obbiettivo del presidente della Commissione Bilancio e Demanio, Gavino Tanchis, che questa sera (mercoledì) ha dato avvio ad una serie di audizioni che avranno per oggetto la spinosa vicenda inerente la vasta area pubblica ricadente su Maria Pia e oggetto di numerosi contenzioni e cause di usucapione [LEGGI].

«Quale presidente - sottolinea Tanchis - eserciterò le prerogative tipiche della Commissione di inchiesta (previste dall’art. 44 e seg.ti del Tuel), pertanto non mi limiterò a richiedere l’acquisizione di documenti, ma chiederò l’audizione di chiunque ritenga possa essere in grado di fornire notizie utili all’espletamento dell’indagine». Particolare attenzione da parte del Presidente agli ultimi lustri della politica cittadina con la «convocazione a colloquio di tutti i Sindaci che hanno amministrato la città negli ultimi trent’anni».

Tanchis precisa che «chiederà, auspicando una fattiva collaborazione da parte di tutti i componenti la commissione, l’acquisizione di ogni genere di prova per comprendere le reali motivazioni e soprattutto per verificare le possibili responsabilità di coloro che, negli anni, non si sono prodigati a salvaguardare i diversi ettari di terreni fronte mare che ricadono sull’area in riferimento».

L’ingente danno che potrebbe consumarsi a discapito dell'intera collettività - ricorda Tanchis - impone una attenta disamina della problematica, dal momento che su quei prestigiosi terreni demaniali potrebbero sorgere strutture tese a migliorare servizi e offerta turistica, con indubbia ricaduta in termini di occupazione.

Nella foto: i Sindaci degli ultimi trent'anni
Commenti
25/8/2016
Partirei col sostenere che da circa due anni a questa parte l’Amministrazione comunale ha programmato il calendario degli eventi, sia estivi che invernali, sempre per tempo (cosa mai avvenuta nelle amministrazioni passate), di modo da poter consentire a tutti di sapere in anticipo quale fosse il calendario
© 2000-2016 Mediatica sas