Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Entrate: «Paci si smentisce da solo, stracciare accordo patacca»
S.I. 13 novembre 2014
«Smentire l’assessore Paci è sempre più difficile, ma solo perché è bravissimo a farlo da solo, cambiando opinione ormai ogni ora». Così Ugo Cappellacci replica alle affermazioni dell’assessore alla Programmazione sulla vertenza relativa alle entrate e al patto di stabilità
Entrate: «Paci si smentisce da solo, stracciare accordo patacca»


CAGLIARI - «Smentire l’assessore Paci è sempre più difficile, ma solo perché è bravissimo a farlo da solo, cambiando opinione ormai ogni ora». Così Ugo Cappellacci replica alle affermazioni dell’assessore alla Programmazione sulla vertenza relativa alle entrate e al patto di stabilità.

«E’ sufficiente scorrere in successione le sue stesse dichiarazioni di questi mesi per rilevare le contraddizioni in cui si sta avvitando, anziché ammettere con umiltà di aver preso un granchio enorme e cercare di condividere i possibili rimedi. Cosa vuol dire che l’accordo di Luglio va bene? In quell’atto scellerato la Regione accetta una minore disponibilità di 300 milioni per il 2014, rinuncia a centinaia di milioni di euro per gli anni successivi, accetta che le riserve rimangano nelle mani dello Stato, si impegna a ritirare la legge con cui noi avevamo liberato dal patto le risorse per gli enti locali e infine, pura follia, non solo si impegna a ritirare tutti i ricorsi ma perfino a rinunciare agli effetti di quelli vittoriosi. I soldi non restano ai sardi, ma prendono il volo».

«Se l’assessore, smentendo sé stesso, intende proseguire su questa strada passa dall’errare, che è un fatto umano, al perseverare. Forse è meglio che il presidente Pigliaru mandi a trattare qualcuno che abbia le idee più chiare, perché neppure il più rigido dei burocrati romani con i quali ci siamo scontrati in questi anni si sarebbe sognato di arrivare a conclusioni così penalizzanti per la Sardegna come quelle accettate e fatte proprie dall’assessore. Pur di dire che ha caldeggiato un accordo – ha concluso Cappellacci- , Paci è riuscito nell’impresa di assumere una posizione più estrema della controparte».

Nella foto Ugo Cappellacci
Commenti
22/6/2017
Si scontrano quotidianamente con la necessità di spostarsi e con la difficoltà di trovare un volo piuttosto che una nave che con prezzi ragionevoli consenta loro di attraversare il mare. Questo mare così bello e cristallino che fa della mia terra d´origine la prima in Italia nella classifica delle più belle spiagge della penisola, ha rappresentato da sempre un grande limite in termini di pari opportunità per i Sardi
23/6/2017
L´assessore regionale degli Enti locali, nel suo intervento al convegno internazionale in corso di svolgimento nell´isola gallurese, ha auspicato una «collaborazione con l’Agenzia del Demanio per valorizzare i beni»
22/6/2017
Il G7 è un evento planetario, che sia stato organizzato a Cagliari è già di per sé un risultato che offre alla città una risonanza internazionale. Ma l’ottimo lavoro di Pigliaru permette alla Sardegna, nell’intesa costruita insieme a Corsica e Baleari, di porre sul tavolo il tema dello svantaggio dell’insularità e pone le premesse per ridefinire tutta la conseguente politica europea sui trasporti
22/6/2017
Se vogliamo nuove infrastrutture e nuova qualità anche nella vitale materia dei Trasporti, dobbiamo cogliere ogni opportunità perché le ragioni della Sardegna siano ben presenti alle Istituzioni nazionali ed internazionali
22/6/2017
Ieri mattina, è stata approvata in Consiglio regionale la mozione delle opposizioni (primo firmatario Luigi Crisponi dei Riformatori sardi) sul paventato accorpamento delle Camere di commercio
© 2000-2017 Mediatica sas