Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › Medicina penitenziaria: nasce Centro unico di coordinamento
S.I. 13 novembre 2014
Un unico centro di coordinamento della medicina penitenziaria presso l’assessorato regionale della Sanità e personale dedicato e specializzato nell’assistenza sanitaria nelle carceri
Medicina penitenziaria: nasce Centro unico di coordinamento


CAGLIARI - Un unico centro di coordinamento della medicina penitenziaria presso l’assessorato regionale della Sanità e personale dedicato e specializzato nell’assistenza sanitaria nelle carceri. Un Ordine del giorno presentato da Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An, e da tutti i capigruppo, ha istituito la nuova realtà in Sardegna.

«L’obbiettivo è quello di garantire nelle carceri dell’Isola un’assistenza sanitaria pari a quello dei liberi cittadini, rendere il servizio omogeneo all’interno dei diversi istituti cittadini, secondo linee guida uniformi e vincolanti per gli operatori», ha spiegato così l’intervento Truzzu. Recenti fatti di cronaca hanno mostrato come gli interventi di assistenza sanitaria all’interno delle carceri abbiano una loro specificità e necessitino di una particolare gestione da parte di personale formato ad hoc. «Nella Penisola già sono attivi i master per le professioni sanitarie che andranno ad operare all’interno degli istituti penitenziari e anche in Sardegna potremmo pensare di attivare simili corsi,» ha aggiunto l’esponente di FdI.

Il centro unico di coordinamento porterà anche a una riduzione dei costi per il Servizio sanitario regionale. «Molto spesso i detenuti chiedono e ottengono di essere visitati fuori dalle strutture carcerarie – spiega Truzzu – gravando sugli ospedali pubblici e sul servizio di accompagnamento da parte del personale della Polizia penitenziaria».
Il provvedimento votato dal Consiglio otterrà dunque un duplice risultato: «Rafforzando e garantendo un servizio specifico all’interno delle carceri si garantirà una migliore assistenza ai detenuti e un risparmio per le casse regionali», conclude il Consigliere d’opposizione.
Commenti
20/1/2017
I consiglieri regionali Daniela Forma, prima firmataria, Moriconi, Cozzolino, Deriu, Piscedda e Solinas hanno presentato un´interrogazione urgente all’assessore della Sanità Luigi Arru per avere chiarimenti in merito alle procedure di attuazione della normativa sul modello ordinario di gestione delle aree socio sanitarie locali create con la riforma che ha introdotto l’Azienda unica Ats
20/1/2017
Corso pratico di counselling “Allattamento al seno: Formazione formatori”, si terrà da lunedì 23 a venerdì 27 gennaio presso la sala convegni dell´Ospedale Santissima Annunziata
© 2000-2017 Mediatica sas