Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaEconomiaAutomobilismo › Le auto più vecchie e meno quotate si guidano in Sardegna
D.C. 13 novembre 2014
È quanto ha evidenziato l’Osservatorio “Rc Auto” relativamente al mese di ottobre, dal quale è emerso che il parco auto isolano ha un valore inferiore al 19percento rispetto alla media nazionale e un’anzianità superiore al 10percento. Primato all’Ogliastra, Nuoro e Sassari
Le auto più vecchie e meno quotate si guidano in Sardegna


NUORO – La Sardegna è la regione d’Italia dove la crisi ha fatto sentire maggiormente le sue conseguenze sulla qualità del parco auto, poiché è qui che si registra l’età media delle quattro ruote più alta della nazione: 9,7 anni, quasi il 10percento in più del dato nazionale (8,77). È quanto ha evidenziato l’Osservatorio “Rc Auto” condotto dall’ufficio studi assicurazioni del sito comparatore “Facile”, in collaborazione con il sito dell'“Assicurazione”, relativo al parco auto circolante in Sardegna.

L’indagine si riferisce al mese di ottobre e ha evidenziato, oltre all’anzianità delle auto in Sardegna, anche un primato negativo in termini di valore. Infatti, se in Italia un’automobile vale mediamente circa 7mila euro, in Sardegna la cifra si abbassa fino a circa 6mila euro, e precisamente oltre il 19percento in meno.

Se si guarda poi alle differenze tra le otto province sarde si riscontrano dati al di sotto della stessa media regionale, come ad esempio nel caso dell’Ogliastra dove, per ciò che riguarda l’età media delle auto, si è registrato il dato peggiore delle regione con 11,21 anni, ossia il 21,7percento in più della media nazionale. Segue Nuoro, dove ci si ferma a 10,19 anni mentre Cagliari, che vanta il parco auto più giovane, deve comunque fare i conti con vetture che hanno mediamente 9,19 anni. In nessuna delle altre province comunque l’età delle auto è scesa sotto la soglia dei 9 anni.

«Un parco auto così datato – ha commentato Federica Tordi di “Facile” - non può che essere segno di un bisogno dei cittadini di tagliare le spese per le quattro ruote, che non sono solo quelle da affrontare per un nuovo acquisto, ma che racchiudono anche tutti quei costi che gravano sulle auto, ossia le polizze assicurative e le tasse, senza contare le spese di manutenzione». A vetture così vecchie corrisponde inoltre anche un valore molto basso che è il più basso d’Italia, dal momento che ha raggiunto la media di 6.391 euro ovvero -19,16percento rispetto al dato nazionale.

Ad aggiudicarsi invece il parco auto più prestigioso è la provincia del Medio Campidano, con un valore di 6800euro, che rimane comunque inferiore del 12percento rispetto alla media nazionale. Infine, maglia nera della Sardegna è la provincia dell’Ogliastra, dove il divario con il dato italiano si allarga fino al 36percento e le auto valgono soltanto 5600euro, seguita da Nuoro e Sassari, dove il valore delle auto arriva appena 6100euro.
Commenti
9/12/2016
Durante l´assemblea annuale ospitata dalla sala conferenze de Lo Quarter, Tore Bellu è stato confermato presidente del Tac
© 2000-2016 Mediatica sas