Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Porto Conte, riunione a porte chiuse: polemiche
S.C. 13 novembre 2014
Desogos, Balzani e Maffei chiedono che le riunioni della Commissione paritetica insediatasi a Sant'Anna siano a porte chiuse. Per i consiglieri comunali e il sindaco Mario Bruno non se ne parla: massima trasparenza sui lavori
Porto Conte, riunione a porte chiuse: polemiche


ALGHERO - Polemiche e dichiarazioni al vetriolo quelle che seguono la riunione d'insediamento della Commissione paritetica per il nuovo comune di Porto Conte che ha eletto il consigliere Pietro Sartore presidente e Davide Maffei segretario [LEGGI]. I tre rappresentanti del comitato, Desogos, Balzani e Maffei, infatti, dopo aver chiesto (ed ottenuto) che la prima riunione si svolgesse a porte chiuse nonostante la presenza di due uditori (un Consigliere comunale di minoranza e il Portavoce del sindaco) in un comunicato stampa parlano di «curioso siparietto», se la prendono con Alguer.it, reo a loro giudizio «di aver sbeffaggiato per mesi il comitato», e confermano «che i partecipanti alle successive sedute saranno esclusivamente i sei membri nominati».

Insomma, un probabile tentativo per ricercare a tutti i costi di strumentalizzare gli eventi, come spesso accade quando i comitati risultano eccessivamente politicizzati, ma tant'è: di mezzo ci sono evidenti interessi e un territorio dall'enorme valore. Il risultato è una serie di risposte a catena con le note stampa del sindaco Mario Bruno e dei tre consiglieri comunali componenti la Commissione. Tutti, come è ovvio, chiedono come prima cosa «massima trasparenza».

Il Sindaco dopo essersi detto «stupito e sconcertato» parla di sedute della Commissione paritetica che, «in carenza di una diversa disposizione normativa tutt’oggi inesistente e in ossequio ai principi generali circa il funzionamento delle Commissioni consiliari, debbano necessariamente essere pubbliche». E sottolinea come «non si comprendano infatti le motivazioni che impedirebbero la presenza di uditori in un confronto tra consiglieri comunali e membri di un comitato promotore di un nuovo ente locale, considerata la delicatezza della materia a cui dare il massimo della pubblicità e della trasparenza sulle posizioni assunte non a titolo personale».

Una presa di posizione chiara arriva anche da Pietro Sartore, Giampietro Moro ed Emiliano Piras, i tre membri della Commissione. Anche loro parlano di «fantomatico siparietto» e rimarcano ancorsa con forza, «la necessità di rendere pubbliche le sedute in modo che venga garantita la massima trasparenza sui lavori della commissione, che andranno a decidere di una materia di estrema importanza per i cittadini di Alghero tutta».

Nella foto: il commissario Giampietro Moro
Commenti
11:22
Prosegue il percorso per la creazione della Destinazione Alghero per rilancio della competitività della Riviera del Corallo. Incontro giovedì 19 gennaio, alle ore 17, nella sala conferenze de Lo Quarter
16/1/2017
Nella classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall´Istituto Ipr Marketing per il Sole 24 Ore, in calo il presidente della Regione Sardegna. Tra i sindaci, i primi cittadini di Cagliari e Nuoro davanti a quello di Sassari, in calo di consensi
16/1/2017 video
Da martedì in 14 prenderanno servizio davanti ad alcuni istituti scolastici cittadini. L´Atp regala loro un abbonamento annuale per il trasporto pubblico. Le immagini della conferenza stampa
16/1/2017
Pubblicati i due bandi per attività oltre o inferiori a duemila euro. Ci sarà tempo fino alle 14 del 20 febbraio 2017 per presentare la domanda per un contributo superiore ai duemila euro, mentre il termine per le iniziative di modesta entità è stato fissato alle 14 del 2 marzo 2017
© 2000-2017 Mediatica sas