Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroEconomiaLavoro › Il Comune di Alghero assume un ingegnere
Red 15 novembre 2014
Le domande di partecipazione al bando dovranno essere presentate al Servizio Personale del Comune di Alghero entro le ore 12 dell´11 dicembre 2014
Il Comune di Alghero assume un ingegnere


ALGHERO - Il Comune di Alghero cerca un ingegnere ambientale (Diploma di Laurea in Ingegneria per l’ambiente e il territorio o laurea specialistica (classe 38/S) o laurea magistrale LM 35 in Ingegneria per l’ambiente e il territorio o L.M. 26, conseguito secondo il nuovo ordinamento introdotto dal D.M 509/99) ed indice una procedura di pubblica selezione, per titoli ed esami.

Il bando è finalizzata all’assunzione di un Istruttore Direttivo Tecnico Ambientale – categoria “D” posizione D1, a tempo pieno e indeterminato ai sensi dell'art. 35 del decreto legislativo n. 165/2001 e ss.mm. e dell’art. 8 del vigente Regolamento delle procedure di reclutamento del Comune di Alghero. Le domande di partecipazione al bando dovranno pervenire al Servizio Personale del Comune di Alghero entro le ore 12 dell'11 dicembre 2014.

Per l'accesso all'impiego alle dipendenze del Comune di Alghero, fatto salvo quanto diversamente stabilito dalla legge, è necessario essere cittadini italiani o di uno degli stati membri dell'Unione europea, Non essere stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione ed avere un'età non inferiore agli anni 18. Le domande possono essere presentate a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Alghero sito in via S.Anna, a mezzo PEC all’indirizzo: protocollo@pec.comune.alghero.ss.it oppere via posta (a tale fine fa fede il timbro apposto dall'Ufficio postale accettante).
Commenti
21/6/2017
Il servizio civile ha una durata di 12 mesi e al volontario è riconosciuto un assegno mensile di 433,80 euro. Il progetto del Comune di Alghero "Alla scoperta della Biblioteca", intende promuovere una stagione di attenzione al valore culturale, rappresentato dalla biblioteca
20/6/2017
Due posti di lavoro disponibili per il progetto Sprar, programma di accoglienza integrata per richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o umanitaria in Italia
© 2000-2017 Mediatica sas