Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSoccorsi › "Freccia" rischia di affondare, salvataggio in extremis
A.B. 6 dicembre 2014
Venerdì notte, gli uomini della Capitaneria di Porto di Alghero, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, hanno evitato in extremis l´affondamento della motonave "Freccia"
"Freccia" rischia di affondare, salvataggio in extremis


ALGHERO – Operazioni di soccorso nel porto di Alghero, nella notte di sabato. Attorno alle 22.30, i militari della Guardia Costiera, durante un controllo di routine, si sono accorti del galleggiamento gravemente compromesso della motonave “Freccia” ormeggiata nella Banchina Dogana. Da qualche minuto, era già a bordo l’armatore, che non senza difficoltà cercava di azionare i sistemi di esaurimento di cui il 15metri è dotato.

Operazione insufficiente a garantirne la sicurezza e quindi è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco. Grazie alla loro tempestività ed all’impiego di una motopompa barellabile, l'imbarcazione è stata riportata ad un livello di galleggiabilità ottimale in circa mezz’ora.

Un’ispezione a bordo da parte dei Vigili del Fuoco e del personale della Guardia Costiera ha successivamente individuato le cause dello sfiorato affondamento, nell’apertura accidentale delle prese a mare del serbatoio delle acque nere, assieme al rollio dovuto al forte vento, che ne hanno favorito l’imbarco dell’ingente quantità di acqua. La motonave era oggetto dei consueti lavori periodici di manutenzione e perciò, fortunatamente, non erano presenti a bordo le casse gasolio, che avrebbero potuto procurare gravi danni ambientali.
Commenti
26/8/2016 video
Ad avere la peggio un milanese di 34 anni colpito dalla scaletta di ferro che si è staccata durante l'urto. Fratture ai piedi anche per un 29enne di Cuneo. Il racconto della sua fidanzata
26/8/2016 video
Questa mattina, attorno alle ore 10.30, la "Punta Giglio", una delle navette che si occupa di organizzare gite per turisti nella Riviera del Corallo, ha urtato il roccione durante la manovra di accesso alla grotta dei Palombi, all’interno dell’ Area marina Protetta. Sospette fratture ai piedi per due turisti
26/8/2016
La società proprietaria dell´imbarcazione Punta Giglio, sfortunata protagonista dell´incidente avvenuto questa mattina alla Foradada, che ha causato il ferimento di un paio di passeggeri
27/8/2016
Pierangelo Manunza è deceduto dopo essere caduto in mare mentre si trovava in barca con i suoi figli
© 2000-2016 Mediatica sas