Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroAmbienteCoste › Capo Caccia chiude al transito sino a maggio
D.C. 16 dicembre 2014
Sono iniziati lunedì i lavori di messa in sicurezza nelle falesie del promontorio della costa algherese: divieto di navigazione e balneazione nello specchio d´acqua sottostante
Capo Caccia chiude al transito sino a maggio


ALGHERO - Divieto di transito nello specchio acqueo antistante Capo Caccia. L'ordinanza del capo del Circondario Marittimo durerà per 135 giorni ed è in vigore da ieri (lunedì 15 dicembre), data in cui sono iniziati i lavori di messa in sicurezza delle Grotte di Nettuno [LEGGI] e [GUARDA].

Sino a maggio quindi non sarà possibile navigare, sostare, balneare, effettuare immersioni e pescare nella zona interessata dai lavori, per almeno una distanza di 400 metri dalla costa. Si tratta di un provvedimento conseguente alla richiesta effettuata dal Servizio Opere Pubbliche, con istanza 9 dicembre 2014 di interdizione, per l’intera durata dei lavori, dello specchio acqueo sottostante il tratto di falesia interessato dalle operazioni di disgaggio e consolidamento della parete rocciosa.

Tratto che compreso precisamente tra l’Escala del Cabirol e Punta del Semaforo. L’obiettivo è ovviamente quello di prevenire il verificarsi di possibili incidenti, di salvaguardare l’incolumità delle persone e la sicurezza della navigazione, nonché permettere il regolare svolgimento dell’attività.

Nella foto: Capo Caccia
Commenti
2/12/2016
I ricercatori dell’Università di Cagliari, coordinati da Antonio Funedda, si prefiggono di elaborare linee guida al rilevamento delle condizioni di instabilità delle coste rocciose che, partendo dall’analisi di siti pilota individuati in Sardegna, Corsica, Toscana, Liguria e Provenza
2/12/2016
I fondi ripartiti in parti uguali tra le cinque aree marine protette sarde: Isola dell’Asinara, Capo Caccia-Isola Piana, Capo Carbonara, Tavolara-Punta Coda Cavallo, Penisola del Sinis-Isola di Mal di Ventre
© 2000-2016 Mediatica sas