Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › No a botti e petardi ad Alghero: firmata l´ordinanza
A.B. 24 dicembre 2014
Il primo cittadino Mario Bruno sottolinea come, eventuali deroghe, oltre alla prevista manifestazione di fine anno organizzata dall’Amministrazione Comunale, potranno essere concesse, sulla base di richiesta scritta e motivata, nell’ambito della tenuta di manifestazioni di rilevanza pubblica
No a botti e petardi ad Alghero: firmata l´ordinanza


ALGHERO - «Nel periodo tra le ore 8 del 24 dicembre 2014 e le ore 8 del 12 gennaio 2015, è tassativamente vietato a chiunque far esplodere fuochi d’artificio, petardi, “botti” di qualsiasi tipo su tutto il territorio comunale». Questo il focus dell'ordinanza firmata mercoledì dal sindaco di Alghero Mario Bruno, che sottolinea come, eventuali deroghe, oltre alla prevista manifestazione di fine anno organizzata dall’Amministrazione Comunale, potranno essere concesse, sulla base di richiesta scritta e motivata, nell’ambito della tenuta di manifestazioni di rilevanza pubblica. I trasgressori saranno puniti con la sanzione amministrativa da 25 a 500euro.

La decisione è stata prese tenendo conto che, negli ultimi anni, si è sempre più diffusa la consuetudine, da parte di privati, nel periodo ricompreso tra il Santo Natale e l’Epifania, di enfatizzare i festeggiamenti con il lancio di petardi, botti e artifici pirotecnici di vario genere. Purtroppo, questa usanza, annualmente, a livello nazionale, ha causato alle persone infortuni di varia entità e gravità. In più, esiste un oggettivo pericolo, anche nel caso di utilizzo di petardi di libera vendita, trattandosi, pur sempre, di materiali esplodenti, che in quanto tali, sono in grado di provocare danni fisici, anche di rilevante entità sia a chi li maneggia, sia a chi ne venisse fortuitamente colpito.

Oltre che all'incolumintà di chi utilizza i botti, si pensa anche alla salute ed al riposo di chi ne è suo malgrado spettatore, visto che l’esplosione di tali prodotti può provocare notevole stress agli anziani, ai bambini, ai soggetti cardiopatici ed agli animali. Nel documento, si sottolinea come, sia pure in misura minore, il pericolo sussiste anche per quei prodotti che si limitano a produrre un effetto luminoso, senza dare luogo a detonazione quando gli stessi siano utilizzati in luoghi affollati.

In città, l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti ed il lancio di razzi è sempre stato causa di disagio ed oggetto di lamentele da parte di molti cittadini, soprattutto per l’uso incontrollato da parte di persone che spesso non rispettano le precauzioni minime di utilizzo, con comportamenti che hanno provocato proteste e richieste di emissione di appositi atti interdittivi. Per questo, l’Amministrazione Comunale, ritenendo comunque insufficiente ed inadeguato il ricorso ai soli strumenti coercitivi, intende appellarsi soprattutto al senso di responsabilità individuale ed alla sensibilità collettiva, affinché ciascuno sia pienamente consapevole delle conseguenze che tale comportamento può avere per la sicurezza sua e degli altri.
Commenti
11:35
Il suo posto nella massima assise cittadina sarà preso dalla prima dei non eletti nella lista del Partito Democratico, Alessandra Claudia Melis
19:28
La massima assise cittadina è stata convocata per giovedì 6 ottobre, alle ore 18, in sessione ordinaria pubblica. Trentadue i punti all´Ordine del giorno
21:34
«Ferma condanna, solidarietà per amministratori e cittadini», ha dichiarato il presidente della Regione Autonoma della Sardegna, dopo l´attentato incendiario compiuto ai danni del sindaco di Segariu
28/9/2016
Il consigliere si difende dagli attacchi di alcuni colleghi candidati nella stessa lista di “Proposizione” che ritengono debba lasciare l’incarico «per non aver rispettato la fiducia dei propri elettori»
13:27
Il sindaco Nicola Sanna ha indetto le elezioni e fissato la data per la presentazione delle candidature. A Sassari risiedono oltre 4mila stranieri, la comunità senegalese è la più numerosa
16:05
Così il presidente del Consiglio, Gianfranco Ganau sull´ennesimo atto intimidatorio nei confronti di un amministratore locale
29/9/2016
Mozione dei consiglieri dell´opposizione per conoscere gli esiti dell´incontro del Sindaco Wheeler con Pigliaru sul caso Autorità portuale
29/9/2016
Poco prima delle ore 2 di questa notte, la Renault Clio del primo cittadino Andrea Fenu è andata a fuoco in Via Grazia Deledda, a Guasila. La pista dolosa non è accertata, ma è una pista seguita dalle Forze dell´ordine
29/9/2016
Con diciassette voti a favore e quattro contrari, la massima assise cittadina ha preso atto della surroga della consigliera dimissionaria Giannella Urru con Mariano Musu della lista Insieme
28/9/2016
Convocata per venerdì pomeriggio la massima assise cittadina. Dodici i punti che compongono l´Ordine del giorno
27/9/2016
Nominati i commissari ad acta nei Comuni di Oristano e Monastir e delle Unioni di Comuni Metalla e il Mare, Alta Marmilla e Guilcier, che non hanno garantito la salvaguardia degli equilibri entro il 31 luglio scorso
© 2000-2016 Mediatica sas