Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Si è spento Angelo Charlie Salis
A.B. 27 dicembre 2014
Il noto San de bou, da sempre gestore di un caratteristico baretto dietro la Cattedrale di Santa Maria, era da tempo ricoverato nel Reparto di Medicina dell´Ospedale Civile di Alghero
Si è spento Angelo Charlie Salis


ALGHERO – In città lo conoscevano tutti. Chi per averci giocato a calcio in gioventù (ma spesso lo si poteva notare ai bordi di qualche campo, perchè il pallone era da sempre una delle sue più grandi passioni) e chi perchè, prima o poi, «se sei algherese, un bicchiere da Charlie te lo devi fare».

Si è spento sabato Angelo Salis, conosciutissimo in città come “Angelino San de bou” o anche come “Charlie”, per la sua spiccata somiglianza con l'attore americano Charles Bronson. Aveva un piccolo circolo in Via Ardoino, nella via che dava sul retro della Cattedrale di Santa Maria.

Salis, da tempo ricoverato nel Reparto di Medicina dell'Ospedale Civile di Alghero, è morto a causa di un male incurabile. I funerali di Angelo si terranno domenica 28 dicembre, alle ore 11.30 nella chiesa di San Giovanni Bosco.

Nella foto: Angelo Salis in una foto conviviale
Commenti
22:26
L´incidente si è registrato nella serata di oggi in Via Buonarotti, nel popoloso quartiere di Monte Rosello. Lo scoppio ha provocato una pioggia di calcinacci. Un 50enne è stato accompagnato all´ospedale civile
15:20
Ottanta le persone, tra funzionari della Protezione civile e volontari delle organizzazioni in turno, impegnate per le operazioni di oggi e domani
24/5/2016
E "Mariturismo", il ristorante in via Redipuglia. Il locale era già stato preso di mira nel del 2015. Indagini dei carabinieri che stanno visionando le immagini del sistema di video sorveglianza
23/5/2016
Oggi, la locale Procura della Repubblica ha notificato l´avviso all´amministratore unico di Abbanoa, in seguito alla denuncia presentata dal sindaco Nicola Sanna per interruzione di pubblico servizio
© 2000-2016 Mediatica sas