Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › 162: proroga ai piani personalizzati
S.A. 31 dicembre 2014
Giunta regionale approva due delibere: il rafforzamento di supporti finanziari per i cittadini particolarmente deboli per motivi di salute o per difficoltà economiche
162: proroga ai piani personalizzati


CAGLIARI - Con due delibere presentate dall'Assessore della Sanità e dell’Assistenza sociale Luigi Arru la giunta ha approvato ieri (lunedì) il rafforzamento di supporti finanziari per i cittadini particolarmente deboli per motivi di salute o per difficoltà economiche. «Nell’uno e nell’altro caso si tratta di supporti indispensabili per i quali la giunta ha mantenuto gli impegni presi» ha dichiarato l'assessore regionale.

Con la prima delibera viene garantita la proroga dei piani personalizzati per le persone non autosufficienti, quelli definiti con la legge 162. La proroga è relativa ai mesi di gennaio e febbraio 2015 e garantisce la copertura del fondo per le persone con disabilità gravi in attesa della definizione del nuovo sistema di valutazione e della complessiva riqualificazione del Fondo per la non autosufficienza. La spesa stimata per questa proroga è di circa 20 milioni di euro.

L’altra delibera approvata ieri riguarda invece il sostegno economico a favore dei nuclei familiari numerosi. La giunta, tenendo conto della gravità della crisi economica, ha destinato altri 300mila euro alle famiglie con cinque o più figli a carico, con età inferiore ai 25 anni, con reddito ISEE non superiore a 30mila euro. «In questa situazione di grave crisi – ha detto l’assessore Arru – è fondamentale rafforzare il sostegno ai cittadini in difficoltà, non lasciarli da soli, come ha sottolineato recentemente anche papa Francesco».

Nella foto: l'assessore Luigi Arru
Commenti
17:26
Maggiori controlli. All´Aou di Sassari, un ambulatorio per la disassuefazione: è attivo nella clinica di Pneumologia e segue i pazienti con visite e sedute di gruppo
21/9/2017
La Sardegna è la prima Regione in Italia, insieme al Friuli Venezia Giulia, ad aderire al Sistema di sorveglianza della mortalità materna istituito presso l’Istituto superiore di sanità
21/9/2017
«Non ci sorprende la sentenza del Tar: già dal 2015 l´Assessorato aveva chiesto alla Asl di Nuoro di fare chiarezza sul project assegnando, all´allora commissario, questo specifico obiettivo». Cosi l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru commenta il pronunciamento del Tribunale amministrativo di Cagliari che ha, di fatto, annullato il project financing di Nuoro
© 2000-2017 Mediatica sas