Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaSanità › 162: proroga ai piani personalizzati
S.A. 31 dicembre 2014
Giunta regionale approva due delibere: il rafforzamento di supporti finanziari per i cittadini particolarmente deboli per motivi di salute o per difficoltà economiche
162: proroga ai piani personalizzati


CAGLIARI - Con due delibere presentate dall'Assessore della Sanità e dell’Assistenza sociale Luigi Arru la giunta ha approvato ieri (lunedì) il rafforzamento di supporti finanziari per i cittadini particolarmente deboli per motivi di salute o per difficoltà economiche. «Nell’uno e nell’altro caso si tratta di supporti indispensabili per i quali la giunta ha mantenuto gli impegni presi» ha dichiarato l'assessore regionale.

Con la prima delibera viene garantita la proroga dei piani personalizzati per le persone non autosufficienti, quelli definiti con la legge 162. La proroga è relativa ai mesi di gennaio e febbraio 2015 e garantisce la copertura del fondo per le persone con disabilità gravi in attesa della definizione del nuovo sistema di valutazione e della complessiva riqualificazione del Fondo per la non autosufficienza. La spesa stimata per questa proroga è di circa 20 milioni di euro.

L’altra delibera approvata ieri riguarda invece il sostegno economico a favore dei nuclei familiari numerosi. La giunta, tenendo conto della gravità della crisi economica, ha destinato altri 300mila euro alle famiglie con cinque o più figli a carico, con età inferiore ai 25 anni, con reddito ISEE non superiore a 30mila euro. «In questa situazione di grave crisi – ha detto l’assessore Arru – è fondamentale rafforzare il sostegno ai cittadini in difficoltà, non lasciarli da soli, come ha sottolineato recentemente anche papa Francesco».

Nella foto: l'assessore Luigi Arru
Commenti
25/3/2017
Il consigliere regionale di Forza Italia lancia l’allarme: un esercito di venti infermieri professionali a rischio nelle carceri sarde. In diversi istituti penitenziari operano anche nelle ore notturne. Sono precari. Anche loro precari della sanità isolana, probabilmente i meno visibili. Una vertenza dimenticata
25/3/2017
Non finirà mai di stupirmi la totale insensibilità del Governo di fronte alle specificità, la totale impermeabilità rispetto ad argomentazioni fondate sulla concreta conoscenza dei territori, l´incapacità totale di ascolto dei bisogni delle persone
© 2000-2017 Mediatica sas