Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaPolitica › Corda scrive a Poletti: «riferisca su Equitalia»
S.A. 30 dicembre 2014
Emanuela Corda, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, scrive al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, subito dopo la presentazione in aula dell’interrogazione su Equitalia
Corda scrive a Poletti: «riferisca su Equitalia»


CAGLIARI - «Prendo atto della buona volontà del Ministro di aver considerato meritevole di attenzione la nostra interrogazione ed esprimo l’apprezzamento per la Sua risposta. Le chiedo formalmente di comunicarmi il risultato delle indagini ispettive che saranno intraprese dalle competenti Direzioni Regionali del lavoro e quali provvedimenti saranno assunti laddove venissero alla luce le suddette illegalità».

Emanuela Corda, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, scrive al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, subito dopo la presentazione in aula dell’interrogazione avanzata insieme ai colleghi Cancelleri, Villarosa, Ruocco, Pesco, Barbanti, Alberti e Pisano, «che ha messo il Governo al corrente delle diverse ed oscure criticità nell’operato di Equitalia Sardegna S.p.A». Nel testo inviato a Poletti, la deputata chiede al ministro provvedimenti immediati e concreti in merito. Indagini per accertare le responsabilità circa le pratiche che l'ente avrebbe adottato per eludere il pagamento dei contributi previdenziali.

«Potrebbero essere oltre duemila i messi notificatori assunti con contratti a progetto dalle società in subappalto, incaricate di effettuare l’attività di notifica delle cartelle esattoriali. Questo semplice escamotage avrebbe consentito di eludere il pagamento dei contributi previdenziali e ritenute fiscali nei confronti dei propri lavoratori, creando contemporaneamente un immane danno ad Inps, cittadini ed erario» spiega la Corda. «Un danno - conclude - al quale adesso bisognerà necessariamente riparare, anche per appurare definitivamente se migliaia di cartelle notificate da personale non correttamente contrattualizzato siano nulle o meno. Il MoVimento 5 Stelle vigilerà e si prodigherà per far sì che la questione possa risolversi in tempi brevissimi».

Nella foto: il ministro Poletti
Commenti
25/8/2016
Partirei col sostenere che da circa due anni a questa parte l’Amministrazione comunale ha programmato il calendario degli eventi, sia estivi che invernali, sempre per tempo (cosa mai avvenuta nelle amministrazioni passate), di modo da poter consentire a tutti di sapere in anticipo quale fosse il calendario
© 2000-2016 Mediatica sas