Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaPolitica › Corda scrive a Poletti: «riferisca su Equitalia»
S.A. 30 dicembre 2014
Emanuela Corda, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, scrive al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, subito dopo la presentazione in aula dell’interrogazione su Equitalia
Corda scrive a Poletti: «riferisca su Equitalia»


CAGLIARI - «Prendo atto della buona volontà del Ministro di aver considerato meritevole di attenzione la nostra interrogazione ed esprimo l’apprezzamento per la Sua risposta. Le chiedo formalmente di comunicarmi il risultato delle indagini ispettive che saranno intraprese dalle competenti Direzioni Regionali del lavoro e quali provvedimenti saranno assunti laddove venissero alla luce le suddette illegalità».

Emanuela Corda, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, scrive al Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, subito dopo la presentazione in aula dell’interrogazione avanzata insieme ai colleghi Cancelleri, Villarosa, Ruocco, Pesco, Barbanti, Alberti e Pisano, «che ha messo il Governo al corrente delle diverse ed oscure criticità nell’operato di Equitalia Sardegna S.p.A». Nel testo inviato a Poletti, la deputata chiede al ministro provvedimenti immediati e concreti in merito. Indagini per accertare le responsabilità circa le pratiche che l'ente avrebbe adottato per eludere il pagamento dei contributi previdenziali.

«Potrebbero essere oltre duemila i messi notificatori assunti con contratti a progetto dalle società in subappalto, incaricate di effettuare l’attività di notifica delle cartelle esattoriali. Questo semplice escamotage avrebbe consentito di eludere il pagamento dei contributi previdenziali e ritenute fiscali nei confronti dei propri lavoratori, creando contemporaneamente un immane danno ad Inps, cittadini ed erario» spiega la Corda. «Un danno - conclude - al quale adesso bisognerà necessariamente riparare, anche per appurare definitivamente se migliaia di cartelle notificate da personale non correttamente contrattualizzato siano nulle o meno. Il MoVimento 5 Stelle vigilerà e si prodigherà per far sì che la questione possa risolversi in tempi brevissimi».

Nella foto: il ministro Poletti
Commenti
21:07
Trapelano nuovi particolari nel controverso tesseramento Pd di Alghero e Sassari. Le uniche due tessere online rifiutate in tutta la provincia porterebbero il nome di Giusy Piccone (membro dell´assemblea nazionale) e Raimondo Cacciotto, entrambi algheresi
22/3/2017
Da sciogliere ancora il nodo-online, in bilico anche alcuni tesserati perché aderenti inizialmente a gruppi consigliari diversi dal Pd. Per chi ad Alghero ha creduto in un Pd unito è l'ennesima delusione. Probabili ricorsi. Il caos che avvolge il partito a livello regionale non risparmia il tesseramento in vista del congresso
18:40 video
Aldo Accardo, Pier Luigi Piras e Aldo Maria Morace tracciano uno spaccato della figura dell´intellettuale dal multiforme ingegno nell´80esimo anniversario dalla morte. Il sindaco Mario Bruno: un modello da ricordare
21:35
In programma domani, nei locali dell´ex Monte Granatico, la prima conferenza organizzativa e programmatica della federazione Sud Sardegna ed adesione alla manifestazione di sabato contro parco termodinamico Guspini-Gonnosfanadiga
15:24
Le frizioni tra i partiti e liste di maggioranza e tra le correnti del primo partito, il Pd, stanno mettendo a dura prova l´Esecutivo guidato da Nicola Sanna. Il primo banco di prova è la seduta del Consiglio comunale convocata per martedì 28 marzo
22/3/2017
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
21/3/2017
Venerdì la prima assemblea pubblica promossa da Italia Attiva, dove sarà lanciato un sondaggio esplorativo per coinvolgere i cittadini nell’indicazione delle priorità del territorio e nella scelta del futuro candidato sindaco. Nei prossimi giorni saranno distribuiti dai 30 ai 40mila volantini
21/3/2017
Io sono prontissima ad andare a casa se questo dovesse portare nuova linfa vitale a Sassari. Al contrario c’è un sindaco che invece non vuol lasciare una poltrona che, è sotto gli occhi di tutti, non gli appartiene più
21/3/2017
Sfiducia ed elezioni sempre più lontane a Sassari nonostante il generale caos all´interno del Partito democratico. Tempi stretti per andare al voto e cosiddetti big in ordine sparso. Lai e Ganau i più risoluti. Riunione riconvocata lunedi prossimo: Sette giorni nei quali Nicola Sanna dovrà dimostrare di aver capito la "lezione"
© 2000-2017 Mediatica sas