Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloManifestazioni › Primo week-end 2015 per il Festivalguer
A.B. 1 gennaio 2015
Chiusura in grande stile per il calendario delle manifestazioni allestite dall´associazione Expopteatro ed inserito all´interno della programmazione del Cap d´Any d´Alguer curato dal Comune di Alghero e dalla Fondazione Meta
Primo week-end 2015 per il Festivalguer


ALGHERO - Chiusura in grande stile per l'ultimo appuntamento del “Festivalguer” allestito dall'associazione “Expopteatro” ed inserito all'interno della programmazione del “Cap d'Any d'Alguer” curato dal Comune di Alghero e dalla “Fondazione Meta”, in programma sabato 3 e domenica 4 gennaio, con una coda martedì 6 per l'Epifania. Sarà anche l'occasione per recuperare i due spettacoli di marionette dei Is Mascareddas, “Anima e Coru” ed “Oscar va in bicicletta”, saltati lo scorso fine settimana a causa della pioggia battente che andranno in scena, rispettivamente, il 3 e 4 gennaio, alle ore 16.30, sempre a Lo Quarter (in caso di maltempo saranno spostati nella Torre San Giovanni).

Per il primo fine settimana del 2015, le caratteristiche strade e piazze del centro storico di Alghero saranno invase dal Balkan Pop (in programma sabato e domenica, a partire dalle 18), la produzione internazionale proposta dagli eclettici “Bandaradan”, compagnia torinese con la passione irrefrenabile per la musica klezmer. Così “una piccola orchestra di zingari dai ritmi zoppi, giocolieri di pentagrammi, funamboli della nota puntata, corteggiatori dell’apparato uditivo”, come amano definirsi, saluterà il primo sabato e la prima domenica dell'anno nuovo di zecca. Il tutto all'insegna di un repertorio originale ispirato alla musica klezmer (musica degli ebrei dell’est), balcanica e circense, inframmezzato da gag esilaranti, grazie all'intreccio tra mimo e suono ed all'ispirazione della corrente musicomica del r-umorismo, ideata nei primi Anni Settanta dagli argentini Les Luthiers.

Per il giorno della Befana, invece, Festivalguer ha pensato di chiudere l'edizione 2014 (alle ore 17, in Piazza Pino Piras) con il cartone animato teatrale “Quei due furbacchioni di Volpe Zigrino e Lupo Esengrino”, allestito per l'occasione dalla “Nuova Piccola Compagnia”. Dopo lo spettacolo, la famosa protagonista della festa, la befana dei Vigili del Fuoco, scenderà dall'alto della torre di San Giovanni per essere ricevuta in pompa magna, come vuole la tradizione, da musiche, canzoni, fiabe, giochi e tanto divertimento per tutti.

Nella foto: la Bandaradan
Commenti
10:41
Domani, 25 aprile, l’Associazione goliardica turritana, guidata dal Pontefice Massimo Favetta XXIV “Il Sereno”, riproporrà per il quarto anno consecutivo la “versione estiva” della tradizionale discesa dei Carruzzi
14:30
A Balai Lontano la celebrazione per Santu Bainzeddu. Sul Lungomare l´omaggio alle vittime del nazifascismo. Nel Parco di Balai intrattenimento, musica e il concerto di Francesco Baccini
23/4/2018
Anche ad Alghero verrà festeggiata la Liberazione dell´Italia dal nazifascismo in Piazza Pino Piras e nei locali di ResPublica, Distretto della Creatività, una festa che non è solo commemorazione, ma che vuole sottolineare l´importanza di lottare, oggi come ieri, contro i nuovi fascismi, una festa che vede la Liberazione come processo perpetuo di emancipazione dei popoli dalle oppressioni
23:32
Il 29 aprile l´iniziativa con Time in Jazz, Tirias, Escursì e in collaborazione con il Parco e il Comune di Porto Torres
12:24
Il cortile interno di Palazzo Ducale sarà anche quest´anno palcoscenico delle celebrazioni per il 25 aprile, organizzate dal Comune di Sassari, in collaborazione con l´Associazione nazionale partigiani d´Italia
© 2000-2018 Mediatica sas