Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Diritto allo studio: infuria la polemica in Regione
A.B. 3 gennaio 2015
«Scelta obbligata o decisione incomprensibile?», chiede il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Pietro Pittalis
Diritto allo studio: infuria la polemica in Regione


CAGLIARI - «Per l’assessore Firino l’aumento delle tasse per il diritto allo studio è una scelta obbligata, mentre per il rettore dell’Università di Cagliari è una decisione incomprensibile. Chi ha ragione?». Lo domanda Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, commentando l’aumento da 62 a 140euro del balzello regionale per gli studenti universitari.

«Tra vedere e non vedere – prosegue Pittalis - la Giunta Pigliaru opta per l’aumento e, dopo aver colpito le imprese con l’incremento dell’Irap previsto in Finanziaria, prende di mira gli studenti e le loro famiglie. E dire che nel programma del presidente si puntava sulla scuola e sull’Università. Forse pensava solo al corpo docente e non anche agli studenti?».

Nella foto: capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
Commenti
16/2/2018
«Paci scarica le colpe sulla Corte dei conti, questa è l´unica curiosa novità di questa legislatura», dichiara il coordinatore regionale dei Rifomatori sardi Pietrino Fois
17/2/2018
«Dalla Sardegna e dalle altre Regioni, si al documento di indirizzo. Importante passo avanti», sottolinea l´assessore regionale agli Affari generali Filippo Spanu che giovedì, a Roma, in rappresentanza del presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, ha preso parte alla riunione della Conferenza delle Regioni
© 2000-2018 Mediatica sas