Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Diritto allo studio: infuria la polemica in Regione
A.B. 3 gennaio 2015
«Scelta obbligata o decisione incomprensibile?», chiede il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale Pietro Pittalis
Diritto allo studio: infuria la polemica in Regione


CAGLIARI - «Per l’assessore Firino l’aumento delle tasse per il diritto allo studio è una scelta obbligata, mentre per il rettore dell’Università di Cagliari è una decisione incomprensibile. Chi ha ragione?». Lo domanda Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, commentando l’aumento da 62 a 140euro del balzello regionale per gli studenti universitari.

«Tra vedere e non vedere – prosegue Pittalis - la Giunta Pigliaru opta per l’aumento e, dopo aver colpito le imprese con l’incremento dell’Irap previsto in Finanziaria, prende di mira gli studenti e le loro famiglie. E dire che nel programma del presidente si puntava sulla scuola e sull’Università. Forse pensava solo al corpo docente e non anche agli studenti?».

Nella foto: capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Pietro Pittalis
Commenti
17:23
E´ l´appello del coordinatore regionale dei Riformatori, Pietrino Fois: «la Giunta regionale metta in campo tutte le azioni necessarie per ottenere dal governo Renzi un diritto: il miliardo di euro di accise per il carburante che la Sardegna produce ogni anno nelle sue industrie»
26/7/2016
La Asl unica incorporerà, subentrando nei rapporti attivi e passivi, tutte le altre aziende sanitarie dell´Isola. Bocciato emendamento di Roberto Desini che ha proposto Sassari come sede regionale
27/7/2016
Riguardo alle recenti polemiche in merito alle liste di attesa per interventi oncologici, l´Assessorato della Sanità e la Direzione dell´Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari confermano «il proprio impegno, mai venuto meno nei mesi dall’insediamento del Commissario ad oggi, perché i problemi vengano affrontati e risolti»
26/7/2016
L’assessore degli Enti locali Cristiano Erriu ha illustrato ieri la prima proposta del Piano di riordino territoriale ai sindaci di alcune aree della Sardegna per le quali era necessario sentire gli amministratori locali per capire quale, tra le possibili soluzioni prospettate, sia la più idonea
© 2000-2016 Mediatica sas