Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › «Regione: assenze dipendenti come nel resto d´Italia»
S.A. 5 gennaio 2015
Si passa da 0,812 giorni al mese per dipendente nel 2013 a 0,811 giorni al mese nel 2014, registrando una diminuzione tra le due annualità di 289 giorni complessivi
«Regione: assenze dipendenti come nel resto d´Italia»


CAGLIARI - La media assenze mensile per dipendente della struttura amministrativa della Regione è allineata con il dato nazionale delle altre Regioni e Province Autonome, ovvero meno di un giorno per lavoratore. Si passa da 0,812 giorni al mese per dipendente nel 2013 a 0,811 giorni al mese nel 2014, registrando una diminuzione tra le due annualità di 289 giorni complessivi. Il totale delle assenze per malattia retribuite e non retribuite nel 2013, infatti, era pari a 25624, nell’anno appena trascorso invece si è attestato a 25335. A livello nazionale, secondo i dati forniti dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio, il numero medio di giorni di assenza per malattia per dipendente nelle Regioni e Province Autonome, a gennaio 2013 era pari a 0,946, a gennaio 2014 a 0,878.

«Il nostro obiettivo è quello di raccogliere ed elaborare i dati per migliorare i servizi che la pubblica amministrazione deve fornire al cittadino - dice l’assessore degli Affari generali Gianmario Demuro - anche riguardo al monitoraggio su presenze e assenze del personale della Regione stiamo lavorando per raggiungere un sempre più alto livello di efficienza e nel pieno rispetto della trasparenza”. I tassi di assenza dei dipendenti regionali sono appunto resi pubblici mensilmente sul portale istituzionale nella sezione “Amministrazione trasparente».

«E' altresì importante - continua l’assessore Demuro - fornire strumenti statistici via via più precisi ai dirigenti delle strutture ai quali è demandato il controllo su presenze e assenze dei dipendenti e, comunque, disporre di dati aggregati e di valutazioni da mettere a disposizione per qualunque pubblica utilità in modo da comprendere il funzionamento della macchina amministrativa e trovare soluzioni adeguate. Un’analisi attenta e preventiva dei dati - conclude Gianmario Demuro - può essere un valido supporto per evitare il verificarsi di anomalie e sprechi».
Commenti
22:13
La Giunta Regionale ha approvato ieri il primo passo verso la costituzione del nuovo soggetto che andrà ad inserirsi nel mondo dell´agricoltura sarda
29/6/2016
Con la reciproca volontà di approfondire le questioni più delicate, va avanti il confronto tra la Giunta Regionale ed i rappresentanti dei lavoratori dell’Amministrazione, degli Enti e delle Agenzie della Regione
29/6/2016
«Non creiamo insicurezza nei cittadini», ha auspicato ieri l´assessore regionale della Sanità, nel suo intervento in Consiglio Regionale, nel corso della discussione del disegno di legge di proroga del commissariamento delle Asl
9:27
«Accogliamo con favore le dichiarazioni del presidente del Consiglio Matteo Renzi sul mantenimento degli impegni dell’Eni sulla chimica verde e sugli investimenti che la stessa Eni farà in Sardegna nel settore dell’energia da fonti rinnovabili», dichiara l’assessore regionale dell’Industria
29/6/2016
«Più efficienti con meno costi: tuteliamo il personale», dichiara l´assessore regionale della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci
29/6/2016
Ieri pomeriggio, visita istituzionale a Cagliari di Naor Gilon, ricevuto a Villa Devoto dal presidente della Regione Autonoma della Sardegna
29/6/2016
«Attuare l´accordo di Parigi sul clima ascoltando i bisogni dei territori», auspica il presidente della Regione Sardegna, impegnato oggi e domani nella Commissione Enve del Comitato europeo delle Regioni
27/6/2016
«Nuove tecnologie straordinaria opportunità di crescita per Pa regionale», dichiarano all´unisono il presidente della Regione Autonoma della Sardegna e l´assessore regionale degli Affari Generali
27/6/2016
Il Gruppo Sdl in Consiglio regionale contesta l’incarico a Giuseppe Pirisi: «Ancora una volta il Pd agisce da solo e fa prevalere la logica della spartizione politica»
© 2000-2016 Mediatica sas