Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › Tedde detta linea all´Opposizione. «Pronti ad abbandonare fioretto»
Red 6 gennaio 2015
L´ex sindaco di Alghero Tedde si conferma il vero mentore dell´opposizione e, a sorpresa, annuncia un ruolo più intransigente in Consiglio comunale: «pronti ad abbandonare il fioretto, con Bruno solo propaganda». Poi se la prende con la stampa
Tedde detta linea all´Opposizione
«Pronti ad abbandonare fioretto»


ALGHERO - «Al netto della propaganda i primi sei mesi di Amministrazione Bruno destano sconcerto per l'incapacità manifestata nel programmare ma anche nel portare a compimento le opere progettate e finanziate nei mandati della Giunta di centrodestra». A Forza Italia non piacciono le dichiarazioni della giunta di Alghero [GUARDA]: sono questi i primi commenti del Consigliere regionale Marco Tedde, all’indomani della conferenza stampa di Sant'Anna [LEGGI]. Per l'ex sindaco si tratta di «un semestre di vuoto politico e amministrativo pneumatico, che viene contrabbandato in modo osceno come attivismo amministrativo».

Le parole di Tedde seguono quelle del consigliere comunale Pais [LEGGI], ma per entrambi i risultati conseguiti sono frutto e merito del centrodestra (non a caso anche Pais ricopriva incarichi di vertice all'epoca della giunta Tedde). «Bruno - prosegue Tedde - parla della soluzione dei problemi dell'edilizia popolare, menzionando gli alloggi di Sa Segada, Caragol e Carrabuffas e l'Housing sociale, tutte opere finanziate e progettate all'epoca del centrodestra. Tralasciando, per ora, l'imbarazzante bando per reperire abitazioni invendute. Sul tema dell'igiene urbana l'aver bandito la gara, costituente un doveroso atto dirigenziale posto che il contratto era stato più volte prorogato, gli fa dire in pompa magna che si sta risolvendo il relativo problema. Idem per la circonvallazione e le rotatorie, progettate e finanziate dal centrodestra».

E poi riprende le parole di Pais, parlando di «faccia di bronzo» in riferimento alla progettazione e al finanziamento del primo lotto della quattro corsie (Bruno ha pubblicamente ringraziato Luca Lotti per il finanziamento dell'ultimo lotto della Sassari-Alghero [GUARDA]). E non solo: per Tedde anche il Puc (è ripreso il lavoro a Sant'Anna e nei primi sei mesi del 2015 saranno portate in aula le linee guida) è stato «portato a compimento dalla Giunta di centrodestra e non approvato per un soffio»

Per Tedde poi i rapporti conflittuali con Pigliaru «hanno fatto fare un pericoloso passo indietro all'Amministrazione sulla scelta indecorosa di individuare all'uopo l'azienda agricola di Mamuntanas per posizionare provvisoriamente i rom». Infine l'ex sindaco si riscopre ancora il vero leader dell'opposizione, attacca la stampa (non è una novità), e annuncia un ruolo più intransigente, sottolineando come «ci si appresti ad abbandonare il fioretto e a contribuire col suo ruolo ispettivo e di proposta a realizzare il bene pubblico che per Bruno è costituito da propaganda e social networks finalizzati a creare immagine, ma che non possono affrontare e risolvere i problemi di Alghero e degli algheresi che hanno necessità di poche parole e molti fatti».
Commenti
13:04 video
L´assessore all´Urbanistica della Regione, Cristiano Erriu, a confronto con il sindaco di Alghero e i consiglieri comunali Dem sulla pianificazione urbanistica del territorio, ufficialmente ferma al 1984. Sostanzialmente pronti molti strumenti, in attesa di scelte politiche e condivisione in Consiglio. Aula chiamata a rinfrancarsi dopo un colpevole letargo nella pianificazione e programmazione dello sviluppo territoriale alla base della mancata crescita. Macigni che pesano sulla credibilità stessa della classe politica degli ultimi trent´anni. Le parole del Primo cittadino che fa il punto: piani particolareggiati e Pvcb chiusi, così come il Pul che attende scelte politiche. Pronto anche il Piano della mobilità. All'incontro presenti i segretari provinciale e locale Pd, alcuni consiglieri regionali e molti simpatizzanti.
22/11/2017
Il Giudice per le Udienze Preliminari deciderà se mandare a processo i 30 consiglieri ed ex della XIII legislatura (2004-2009) chiamati in causa dal Pm Cocco. In caso di processo si prevedono tempi lunghi per le prime sentenze
23/11/2017
Un’intensa mattinata per i sindaci di Sassari, Porto Torres, Stintino, Alghero, Castelsardo, Sennori, Sorso e Valledoria, che si sono confrontati con il direttore del Centro Regionale di Programmazione Gianluca Cadeddu e la vicedirettrice Francesca Lissia
© 2000-2017 Mediatica sas