Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaUniversità › Pigliaru e Firino incontrano gli universitari
A.B. 7 gennaio 2015
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna e l´assessore regionale della Pubblica Istruzione hanno ricevuto una rappresentanza degli studenti
Pigliaru e Firino incontrano gli universitari


CAGLIARI – Mercoledì mattina, il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru e l'assessore Claudia Firino hanno ricevuto nei locali dell'Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione una rappresentanza di studenti universitari, in protesta per l'applicazione del decreto del 2012, che uniforma in tutta Italia le tasse regionali per il diritto allo studio universitario. Si tratta di un incremento annuo di 78euro, solo per gli studenti il cui reddito supera i 25mila euro e che non risultano idonei né beneficiari di borsa di studio.

Invece, sono esentati dal pagamento oltre 12mila studenti. Inoltre, l'intero ammontare resterà all'Ersu per coprire ulteriori borse di studio. «E' stato un incontro costruttivo in cui è emerso chiaramente, ancora una volta, che non si tratta di un aumento delle tasse universitarie tout court, ma di un adeguamento a un obbligo di legge, esito del decreto Gelmini», dichiara Firino, ribadendo che non si è in alcun modo trattato di una scelta della Giunta Regionale, ma di un obbligo che, se trascurato ancora, avrebbe comportato il pericolo di contenziosi e ricorsi.

«Credo che gli studenti abbiano capito - prosegue l'assessore - che è nostra intenzione tracciare un cambio di rotta sul Diritto allo studio, come abbiamo d'altronde già dimostrato con gli interventi nel 2014 che hanno aggiunto 2 milioni di euro per le borse di studio. Non possiamo e non vogliamo perdere neanche uno studente. Al contrario, è preciso interesse di questa Giunta Regionale incrementare il numero dei laureati. Stiamo lavorando infatti per realizzare un intervento composito e complessivo, che guarda con attenzione alla residenzialità, non solo per la manutenzione e la soluzione delle tante situazioni difficili delle Case dello Studente ma anche per sperimentare nuove forme di alloggio che si combinino con gli strumenti più avanzati dell'housing sociale e con la residenzialità non studentesca, prendendo anche dalle migliori pratiche sperimentate in Europa. Con gli studenti non mancheranno ulteriori confronti, anche a breve, sulle iniziative che verranno man mano messe in campo», conclude Claudia Firino.

Nella foto: l'assessore regionale Claudia Firino
Commenti
28/7/2016
Il Corso di laurea in "Sicurezza e cooperazione internazionale" è una novità assoluta nell´offerta formativa dell´Università di Sassari e nel panorama universitario nazionale. Le iscrizioni saranno aperte dal 1° agosto al 17 ottobre
16:03
Firmato il Protocollo tra Università e Comune. Oggi, visite notturne guidate in occasione della manifestazione Notti colorate 2016 che accompagnerà la città fino al 25 agosto
28/7/2016
Sarà invece consentito agli studenti incoming turchi di svolgere un periodo di mobilità nel nostro ateneo nell´arco dello stesso anno accademico
17:10
Secondo i dati ministeriali, l´ateneo cagliaritano migliora dieci volte in più rispetto alla media nazionale
28/7/2016
Dopo aver chiuso il bilancio in pareggio, ha migliorato anche le performance rispetto agli indicatori ministeriali. Carpinelli: Avremo risorse per nuove assunzioni
26/7/2016
Il Dipartimento di Giurisprudenza ha da quest´anno introdotto nella propria offerta didattica i laboratori giuridici, finalizzati a una diversa visione dello studio del diritto
© 2000-2016 Mediatica sas