Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniPoliticaAlghero era in ginocchio, ora riparte
Giuseppe Fadda 8 gennaio 2015
L'opinione di Giuseppe Fadda
Alghero era in ginocchio, ora riparte


Comprendiamo l'astio politico dell'ex Sindaco Marco Tedde, dei Consiglieri Pais, Salaris e Piras, di chi ha amministrato la città per quasi due mandati lasciando gli algheresi in ginocchio, e di fronte all'attivismo indiscusso che sta caratterizzando il rinnovato governo cittadino altro non fanno, se non abbaiare ai quattro venti. Un modo vecchio di buttare fumo negli occhi quello utilizzato da chi non riesce a portare all'attenzione degli algheresi una sola proposta, e che si sta caratterizzando sempre più in un'opposizione strumentale e inconcludente.

Si è vero, sei mesi sono pochi per vedere importanti risultati, ma il lavoro svolto è tale, che si respira una nuova aria sia negli uffici comunali che tra gli algheresi. Un rinnovato ottimismo fatto di regole, competenza e lavoro. Ogni amministrazione ha il dovere di procedere in continuità amministrativa, dove è possibile e se lo ritiene utile, ma la mole di lavoro più dispendioso è stato mettere in ordine i conti, far ripartire una macchina amministrativa demotivata quando non spenta. Il 20 giugno abbiamo trovato una città disorientata, più che amministrare l'ordinario, il provvedimento più semplice era una priorità, un'emergenza, regole poco chiare e spesso disattese. Un caos generato proprio da Tedde e compagni in dieci anni di sciagurata amministrazione.

Ne sono l'esempio il lassismo col quale (non) si sono affrontati i gravosi problemi del lavoro, della casa, del decoro cittadino, dello sviluppo fino ai rom. Che piaccia o no, oggi Alghero guarda al futuro con più certezze, perchè c'è una maggioranza che con chiarezza e nel segno della condivisione si confronta, fa sintesi e porta in approvazione i provvedimenti più importanti. Lasciamo l'onorevole Tedde alle sue vacanze, chiedendogli, al suo rientro a Cagliari, un impegno concreto per Alghero. E' finito infatti il tempo degli slogan, e la brutta figura rimediata in Regione con la modifica della legge istitutiva del Parco di Porto Conte (approvata sempre in sua assenza), ne è l'esempio.

*Consigliere comunale e capogruppo "Per Alghero"
Commenti
15:05
I rappresentanti degli otto Comuni - Sassari, Alghero, Castelsardo, Porto Torres, Sennori, Sorso, Stintino e Valledoria - hanno firmato l´atto costitutivo della Rete metropolitana del Nord Sardegna
28/7/2016
E’ noto infatti che, pur essendo quest’ultima una società sana e con i conti in regola, la Giunta in carica, dovendo portare a compimento un “regolamento di conti” non finanziari ma legato a guerre politiche interne alla maggioranza, decide di far “saltare per aria” la Secal
28/7/2016
La frenesia di chiudere l’argomento in tempi troppo rapidi e senza far tesoro delle eccezioni e delle riflessioni suggerite praticamente da tutte le forze esterne alla Maggioranza, dentro e fuori il Consiglio Comunale, fa sorgere il sospetto che il sindaco e la sua Maggioranza, non riuscendo a dimostrare a convenienza della proposta, stiano perseguendo obiettivi diversi da quelli che vanno sbandierando. E forse ne sapremo di più quando sapremo a chi sarà affidato il servizio di riscossione esterno dei tributi algheresi
28/7/2016
Il premier dovrebbe fare due tappe, una in Prefettura l´altra all´Università. Il Patto per la Sardegna, tra continuità territoriale aerea, treni ed energia, vale circa 2,5 miliardi di euro
26/7/2016
Negli anni passati Unidos Olbia ha portato avanti numerose iniziative politiche tese a contrastare i progetti dell´Amministrazione comunale di Olbia in materia di difesa idraulica del territorio e di pianificazione territoriale
27/7/2016
Così il gruppo consiliare di Forza Italia annuncia una mozione sulla questione: ossia tenere conto dei componenti familiari per garantire l’equità dell’imposizione fiscale e per consentire l’utilizzo di incentivi tributari
© 2000-2016 Mediatica sas