Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Editoria: «Primo passo per adeguamento del settore»
A.B. 8 gennaio 2015
«Nell´epoca del digitale e del giornalismo on line, che interessa soprattutto giovani professionisti, serve una revisione profonda. Mi auguro che ciò avvenga nel più breve tempo possibile», ha dichiarato l´assessore regionale Claudia Firino. «Voto favorevole per pluralismo, autonomia e lavoro», sottolinea il forzista Pittalis
Editoria: «Primo passo per adeguamento del settore»


CAGLIARI - «Si tratta del primo passo verso l'adeguamento a un mondo editoriale ormai diverso da quello contemplato dalla Legge 22. Nell'epoca del digitale e del giornalismo on line, che interessa soprattutto giovani professionisti, serve una revisione profonda. Mi auguro che ciò avvenga nel più breve tempo possibile». Questa, giovedì mattina, la dichiarazione dell'assessore regionale Claudia Firino, rilasciata nell'Aula del Consiglio regionale, a proposito della legge sulla Istituzione di un servizio pubblico regionale per l'informazione televisiva locale e per la produzione e diffusione di programmi per la valorizzazione della lingua, della cultura e della identità sarda approvata dall'Aula.

Due i punti principali cui la legge risponde, secondo l'assessore della Giunta Pigliaru: «il dato occupazionale, in quanto la legge tutela la stabilità dei dipendenti del mondo della comunicazione radio-televisiva e apre un importante spiraglio rispetto alla valorizzazione delle professione giornalistica, e la tutela della cultura e lingua sarda, elemento che ha sempre contraddistinto le emittenti regionali che in questi anni hanno grandemente sofferto della crisi del comparto».

«Il sostegno e l’opera posta in essere da Forza Italia per una rapida approvazione della legge sull’editoria è un voto a favore del pluralismo, dell’autonomia e del lavoro», sottolinea Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale. «In un momento di difficoltà economica, il settore dell’informazione non fa eccezione e per questo è giusto alzare un argine contro la furia della crisi, fermare l’emorragia di posti di lavoro e creare le condizioni per un futuro ritorno di quelli persi».

«L’editoria e l’informazione sono fondamentali – prosegue Pittalis - per la crescita dei cittadini, come singoli e come comunità, e rappresentano un irrinunciabile spazio di democrazia. Ciò vale ancor di più per una realtà come quella sarda, che deve avere la possibilità di raccontare sé stessa, di dibattere, rendendo effettiva anche sotto aspetto la propria autonomia e valorizzare la specialità delle sue tradizioni e della sua cultura. Per questi motivi – ha concluso l’esponente azzurro- anche dai banchi dell’opposizione abbiamo dato il nostro contributo costruttivo e il voto favorevole alla legge».
Commenti
23:28
«Dal Tavolo, il primo risultato col Fondo Province. Ora avanti con la battaglia sugli accantonamenti», annuncia il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna Raffaele Paci
22:02
«Riconosciuti i nostri diritti», ha dichiarato l´assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu, dopo l´accordo sulla ripartizione delle risorse, che prevede agli enti di area vasta dell’Isola 20milioni di euro per il 2017 e 30milioni dal 2018
23/2/2017
A fare il punto sul ruolo delle città e delle regioni è il report firmato dal presidente della Regione autonoma della Sardegna ed adottato oggi dall´assemblea Arlem del Comitato delle Regioni riunita in seduta plenaria a Malta
22/2/2017
Sardegna e Cina rafforzano l´alleanza. «Ricerca ed innovazione sono settori per noi prioritari», ha dichiarato il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna Raffaele Paci
23/2/2017
E´ l´attacco diretto del presidente del partito Gesuino Muledda che, insieme al consigliere Emilio Usula, hanno puntato il dito contro l´assessore della Programmazione Raffaele Paci
22/2/2017
«Ci contestano la forma. Noi, invece, pensiamo alla sostanza», dichiara l´assessore regionale della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci
23/2/2017
Alcuni consiglieri regionali hanno presentato una mozione al presidente Pigliaru ed all’assessore all’Industria Piras sui gravi ritardi che stanno caratterizzando la ripresa dell’attività estrattiva nella sito olmedese. Primo firmatario Gaetano Ledda, che ieri si è recato ad Olmedo, insieme ad altri tre esponenti del movimento La Base
23/2/2017
Il documento, che mette al centro l’esperienza della Sardegna, sarà adottato nella sua stesura definitiva oggi, a Malta, dall’assemblea Arlem, l’organo del Comitato europeo delle Regioni che si occupa di politiche euro-mediterranee
21/2/2017
«Occorre una vera e propria mobilitazione del nord Sardegna ed un risveglio delle coscienze» dice l´ex sindaco forzista di Alghero Marco Tedde. «La classe dirigente della Provincia continua ad assistere a questi eventi in modo sonnacchioso»
23/2/2017
La decisione di istituire un tavolo di discussione e verifica sul nuovo strumento di lotta alla povertà è la principale novità scaturita dall’incontro tra l’assessore Luigi Arru e una delegazione dell’Anci guidata dal presidente Emiliano Deiana
30/1/2017
La massima assise regionale è stata convocata per mercoledì 1 febbraio, alle ore 16, in seduta ordinaria. In settimana, appuntamenti anche per le Commissioni regionali
© 2000-2017 Mediatica sas