Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › «No al deposito delle scorie radioattive in Sardegna»
A.B. 8 gennaio 2015
«Un´ipotesi scellerata anche per tutto il Sulcis»”, dichiara il capogruppo dell´Udc in Consiglio Regionale Gigi Rubiu
«No al deposito delle scorie radioattive in Sardegna»


CAGLIARI - «Occorre scongiurare l’ennesimo oltraggio ai danni della Sardegna. Le scorie radioattive non devono arrivare in nessun modo nella nostra Isola. Sarebbe un devastante danno d’immagine che rischierebbe di provocare un colpo mortale all’industria delle vacanze, uno dei settori trainanti della Sardegna». Così il capogruppo dell’Udc Gigi Rubiu (che sulla questione ha presentato una mozione urgente che sarà discussa dal Consiglio Regionale) taglia corto sul progetto di identificare nel territorio il deposito nazionale delle scorie radioattive, mandando un messaggio diretto e secco al Governo guidato da Matteo Renzi.

«Da questo punto di vista penso – aggiunge Rubiu – che non ci siano distinzioni politiche o di schieramento. Ci ribelliamo all’ipotesi che la nostra Isola diventi la pattumiera dei fusti di combustibile atomico. Si consideri che la Sardegna ha già dato, con una devastazione senza fine al patrimonio ambientale». L’immagine che rimbalza dal Sulcis è davvero emblematica della situazione di abbandono: «Un vastissimo paesaggio messo in ginocchio dalla fine delle miniere, con ferite che sono ancora aperte su tutto il territorio. Non solo. Abbiamo anche l’impatto esorbitante delle servitù militari, con la Sardegna che sta pagando un prezzo altissimo all’abuso nell’utilizzo di questi angoli di paradiso».

Ecco, dunque, i motivi che spingono l’esponente centrista a rimarcare la contrarietà al sito unico di stoccaggio delle scorie: «Si intraprenderanno tutte le strade – conclude Rubiu – per una battaglia unitaria dell’intera Isola, per evitare che si possa pregiudicare l’immagine della Sardegna con l’arrivo dei rifiuti nucleari, rovinando così la cartolina delle coste e dei territori dell’interno sinora incontaminati da altri disastri».

Nella foto (da Facebook): il capogruppo dell'Udc Gigi Rubiu
Commenti
9:26
«È stato un lavoro proficuo e costruttivo su temi molto importanti. Avevamo chiesto al ministro Minniti di affrontarli con noi qui in Sardegna e così abbiamo fatto. Sia sul fronte migranti che su quello della sicurezza abbiamo trovato disponibilità al dialogo e al confronto, condividendo la volontà di trovare insieme soluzioni alle criticità che i sindaci presenti, direttamente o attraverso l’Anci, hanno manifestato», ha detto il presidente della Regione Francesco Pigliaru facendo un bilancio degli incontri con il ministro dell’Interno
7:37
Il Consiglio regionale ha approvato la leggina che modifica la Lr.2/2016: province e città metropolitana potranno fare nuove assunzioni
16/1/2018
«E’ stato un anno qualitativamente più produttivo, servono nuovi interventi sulla legge elettorale e l’approvazione di quella urbanistica», ha dichiarato questa mattina il presidente del Consiglio regionale
© 2000-2018 Mediatica sas