Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroSpettacoloLingue › Spettacolo: torna la commedia in algherese
A.B. 9 gennaio 2015
Venerdì 16 gennaio, alle ore 18, nella Sala Conferenze di San Francesco, ad Alghero, l’Associació per a la Salvaguarda del Patrimoni Historicocultural de l’Alguer presenterà la commedia Dos mil cent…
Spettacolo: torna la commedia in algherese


ALGHERO - Venerdì 16 gennaio, alle ore 18, nella Sala Conferenze di San Francesco, ad Alghero, l’“Associació per a la Salvaguarda del Patrimoni Historicocultural de l’Alguer” presenterà la commedia “Dos mil cent…”. Il titolo fa riferimento alla collocazione temporale della scena in un indeterminato anno dopo il 2100, in cui si immagina che una scienza tecnicamente progredita, ma sganciata dall’etica, condizioni il comportamento umano.

Si tratta della prima rappresentazione per il 2015 del teatro di voci che già da qualche anno l’associazione propone al pubblico come esperimento culturale di rivalorizzazione dell’algherese, inteso come bene unico e qualificante di cui tutti i cittadini devono potersi riappropriare. Pertanto, ancora una volta, il testo sarà recitato da attori non professionisti (anche se ciò non ne esclude la bravura), secondo la volontà dell’associazione di rendere i cittadini partecipi del tentativo di recupero dell’algherese utilizzando un mezzo, come il teatro, potenzialmente aperto a tutti. E che il teatro possa essere un efficace sistema di recupero linguistico sembra attestarlo anche l’impegno degli interpreti.

Il testo è di Guido Sari e gli attori che animeranno la commedia con la sola voce saranno Giancarlo Ballone, Franca Chessa, Anna Garofalo, Maddalena Marrosu, Agostino Mura, Valter Pigò, Daniela Riu, Luigi Riu, Nanda Salis e Tore Sotgiu. L’ingresso è gratuito e gli organizzatori della serata raccomandano la massima puntualità.
Commenti

23/5/2016
La particolarità del tema proposto è in linea con la pluralità delle caratteristiche espressive dell’artista e scrittrice catalana Anna Moner. Appuntamento giovedì 26 maggio
© 2000-2016 Mediatica sas