Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Tedde carica Pirisi, Camerada e Pais. Nuovo attacco Azzurro| Story
M.V. 9 gennaio 2015
Tutto come annunciato dal Consigliere regionale ed ex Sindaco Marco Tedde che sveste l´abito cagliaritano e ritorna definitivamente nelle mischia di via Columbano: Opposizione all´attacco dell´amministrazione comunale. Nuova nota a firma Pais, Camerada e Pirisi (Fi). Ecco tutti gli interventi del dopo-conferenza ad Alghero
Tedde carica Pirisi, Camerada e Pais
Nuovo attacco Azzurro| Story


ALGHERO - All'opposizione non vanno proprio giù i dati forniti dal Sindaco Mario Bruno in occasione della conferenza stampa dei primi sei mesi di amministrazione [LEGGI] e [GUARDA], tanto meno le parole del capogruppo del movimento politico di maggioranza relativa in aula, Giuseppe Fadda, che replicando agli attacchi di Michele Pais [LEGGI], Maria Grazia Salaris [LEGGI] ed Emiliano Piras [LEGGI], sottolineava il tentativo di «gettare fumo negli occhi di chi amministrando la città per quasi due mandati aveva lasciato gli algheresi in ginocchio» [LEGGI]. Così va all'attacco a testa bassa.

Tutto come annunciato dal consigliere regionale ed ex sindaco Marco Tedde, che sveste l'abito cagliaritano e scende definitivamente nella mischia di via Columbano, e caricando la minoranza chiede pubblicamente ai compagni di «abbandonare il fioretto» [LEGGI]. Inutili anche le parole dell'esperto Antonello Usai (Udc), che dopo mesi di religioso silenzio boccia platealmente l'operato del consigliere Tedde chiedendogli, come unico esponente in Regione «una presa di coscienza, nel tentativo di non svilire il suo ruolo per il bene di Alghero» [LEGGI].

Niente da fare e così la polemica si alimenta giorno dopo giorno. E' sempre Forza Italia ad attaccare con i consiglieri Pais, Camerada e Pirisi, parlando di «vacuità e inconcludenza». Così gli oltre 200 atti di giunta e le 51 delibere consiliari dei primi sei mesi di amministrazione per gli azzurri rappresentano il «vuoto statico assoluto». Ricordano poi a Bruno, Fadda e all'Udc gli ultimi anni di amministrazione di Centrosinistra - dalla sfiducia al Sindaco Tedde ad opera proprio dell'Udc, passando per i due commissariamenti e l'esperienza Lubrano - e parlano di «festival della menzogna» per aver attribuito responsabilità al Centrodestra nell'affermare come «la città fosse in ginocchio».

Infine Pais, Camerada e Pirisi puntano il dito sul Parco di Porto Conte e la proposta di legge approvata dal Consiglio Comunale di Alghero (con votazione unanime ndr), sottolineando «come sia stata reinterpretata nella sostanza dal Consiglio Regionale» e parlano di «schiaffo politico di Pigliaru a Bruno» in quando la Regione ha deciso che le poltrone del Parco possono essere occupate solo a titolo gratuito. «E adesso chi lo dice a Tanchis e all’Udc» si domandano i tre forzisti che consigliano di farlo a quello che loro definiscono «l’impavido Giuseppe Fadda».

Nella foto: i tre consiglieri comunali di Forza Italia, Pais, Camerada e Pirisi e l'ex sindaco Tedde
Commenti
27/8/2016
I comunisti (e lo dico sicuro di fare un complimento a chi lo riceve, che si onora di esserlo) non perdono l´odiosa abitudine di provare a decidere chi deve parlare e cosa deve dire. Vecchie reminiscenze di un passato falce&martello, che dal suono della Balalaika li conduce alla "ballalaica" che la giovane classe dirigente, nel caso di specie, utilizza per difendere la "supposta" offerta di appuntamenti culturali che avrebbe proposto la tiepida estate Algherese
© 2000-2016 Mediatica sas