Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaEconomia › "Sblocca Italia" Sardegna al palo, nessun ricorso
Red 11 gennaio 2015
Lo ricorda il Gruppo d´Intervento Giuridico parlando occasione persa per difendere le proprie prerogative
"Sblocca Italia" Sardegna al palo, nessun ricorso


CAGLIARI - «La Regione autonoma della Sardegna, per bocca dell’Assessore della difesa dell’ambiente Donatella Spano, aveva affermato la più “netta opposizione” alle norme del decreto “Sblocca Italia” fin troppo disinvolte per la gestione del territorio e del rapporto con Regioni e Autonomie locali. Ricerche energetiche, trivellazioni, pareri ambientali ormai superati e accantonati in nome di pretese esigenze di razionalizzazione e di efficienza».

Lo ricorda Stefano Deliperi del Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, che sottolinea come la legge di conversione 11 novembre 2014, n. 164 , come noto, è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale l’11 novembre 2014 e sono ora scaduti i termini per inoltrare ricorso davanti alla Corte costituzionale ai sensi dell’art. 127 cost. per lesione delle competenze regionali.

«La Regione autonoma della Sardegna, forte delle sue coraggiose prese di posizione, non ha fatto nulla. Altre Regioni, rette da amministrazioni di vario orientamento politico, hanno coerentemente difeso le proprie competenze: Abruzzo, Campania, Lombardia, Marche, Puglia, Veneto hanno inoltrato ricorso alla Corte costituzionale. La Regione autonoma della Sardegna – al pari della Regione autonoma Siciliana - ha perso una buona occasione per difendere il suo territorio e quell’autonomia di cui tanto parla ma poco esercita, meritandola sempre meno» coclude Deliperi.
Commenti
18:12
Il consigliere comunale del Partito democratico Massimo Cossu non nasconde le sue preoccupazioni sull’iniziativa unilaterale del colosso Eni interessato esclusivamente a lanciare il fotovoltaico trascurando il progetto della chimica verde
21/5/2017
Incontro con il sindaco a Palazzo Ducale. Cgil, Cisl e Uil, a un anno dallo sciopero generale, lamentano la mancata attenzione da parte della Regione. Nicola Sanna: «A disposizione 100 milioni di euro per opere pubbliche»
20/5/2017
Due giornate di confronto dedicate alle imprese che hanno preso parte alle iniziative promosse dall´Assessorato dell´industria nell´ambito del Programma triennale per l’Internazionalizzazione
© 2000-2017 Mediatica sas