Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaSanità › Incinta e al freddo, algherese fuori dal Civile
S.A. 13 gennaio 2015
Lo sfogo di una donna algherese, incinta di sette mesi, a cui lunedì mattina sarebbe stato rifiutato l´ingresso nel nosocomio prima dell´orario previsto
Incinta e al freddo, algherese fuori dal Civile


ALGHERO - «Questa mattina (lunedì ndr) mi sono recata all'ospedale di Alghero per fare delle analisi del sangue di buon mattino (6.15) perché avevo la necessità di essere a digiuno e nelle mie condizioni faccio molta fatica a uscire di casa senza aver mangiato. Con mia sorpresa non mi è stato consentito, nonostante la temperatura rigida, di entrare e sedermi all'interno dell'ospedale, perché un vigilantes della Europol mi ha comunicato che non era possibile accedere alla struttura prima delle 7, causa pulizie in corso».

Così inizia lo sfogo una donna algherese, incinta di sette mesi, a cui lunedì mattina sarebbe stato rifiutato l'ingresso nel nosocomio prima dell'orario previsto. Una regola della struttura, ma probabilmente derogabile in condizioni "eccezionali", come una gravidanza in stato avanzato.

«E' evidente che, nonostante non abbia visto nessuno fare le pulizie nello spazio preclusomi, sono rimasta in piedi sino a quasi le 7 del mattino, al freddo, insieme ad altre persone ormai rassegnate da questa situazione» prosegue la donna che lancia un messaggio agli organi competenti: «è mai possibile che non si possa risolvere la situazione con una migliore organizzazione del servizio?».
Commenti
13:10
Decisiva la mediazione del segretario regionale Cucca e l´apertura a lievi modifiche della Giunta regionale. Sindaci soddisfatti: la riforma può approdare tra i banchi del Consiglio regionale. Il 29 riunione con tutti i sindaci Dem dell´Isola
17:26
Maggiori controlli. All´Aou di Sassari, un ambulatorio per la disassuefazione: è attivo nella clinica di Pneumologia e segue i pazienti con visite e sedute di gruppo
21/9/2017
La Sardegna è la prima Regione in Italia, insieme al Friuli Venezia Giulia, ad aderire al Sistema di sorveglianza della mortalità materna istituito presso l’Istituto superiore di sanità
21/9/2017
«Non ci sorprende la sentenza del Tar: già dal 2015 l´Assessorato aveva chiesto alla Asl di Nuoro di fare chiarezza sul project assegnando, all´allora commissario, questo specifico obiettivo». Cosi l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru commenta il pronunciamento del Tribunale amministrativo di Cagliari che ha, di fatto, annullato il project financing di Nuoro
© 2000-2017 Mediatica sas