Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Ispettori ambientali volontari: la proposta ad Alghero
S.I. 13 gennaio 2015
Istituire gli Ispettori ambientali comunali volontari: la richiesta inoltrata dal gruppo consigliare dell´Upc in una mozione depositata questa mattina
Ispettori ambientali volontari: la proposta ad Alghero


ALGHERO - Istituire gli Ispettori ambientali comunali volontari è l'oggetto della mozione presentata dal gruppo consiliare dell'Upc Alghero (Alessandro Nasone primo firmatario). L'obiettivo del documento è tutelare e promuovere il patrimonio ambientale del territorio con l'introduzione delle nuove figure e la redazione e approvazione di un «Regolamento per il servizio di ispettorato comunale volontario di difesa ambientale».

«E' oramai indifferibile e forte l’esigenza di potenziare i controlli ambientali anche al fine del raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata imposti dalla normativa vigente in materia», spiegano i consiglieri comunali Alessandro Nasone e Linda Oggiano che evidenziano di come «la produzione di rifiuti solidi urbani, il loro corretto conferimento e l’igiene dei centri abitati risultano rivestire un interesse pubblico che le amministrazioni locali perseguono con enormi difficolta sia economiche che di carattere operativo».

«L’inosservanza delle leggi in materia è fenomeno diffuso che richiede controlli pressanti e sanzioni effettive e uno strumento utile di potenziamento del controllo dell’illecito amministrativo e di repressione di abusi consiste nella moltiplicazione delle figure istituzionali adibite a garantire l’osservanza delle norme giuridiche in tema di conferimento dei rifiuti e igiene urbana» aggiungono. Proprio quei compiti che andrebbero a svolgere gli ispettori, che in tal senso potrebbero risultare molto utili per l'amministrazione, e andrebbero ad alleggerire le funzioni della polizia locale nel monitoraggio del terriorio comunale.

Nella foto: Alessandro Nasone durante un intervento in Consiglio comunale
Commenti
18:38
Abbiamo il timore che si tratti dell’ennesimo annuncio che serve a distogliere l’attenzione dalla paralisi dell’amministrazione. Auspichiamo che le chiacchiere siano finite e sia giunta l’ora dell’azione amministrativa concreta
19/1/2017
Il forte vento di ieri mattina ha fatto cadere un vecchio albero di pino dal giardino di fronte l’istituto del liceo scientifico “Europa Unita” danneggiando una parte del recinto. Una situazione più volte segnalata dal consigliere Davide Tellini
19/1/2017
A chiedere le dimissioni dell’assessore all’Ambiente e del direttore generale della Protezione civile sarda è Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fratelli d’Italia-An
18/1/2017
Onde che sembrano spazzare via la spiaggia di Balai. A seguito del vento di grecale cresciuto questa mattina, il mare ha cominciato a gonfiarsi con vistose onde alte fino a sei metri finendo prima sulla battigia e poi invadendo l’intera spiaggia
17/1/2017
Entro luglio le singole regioni dovranno recepire la legge che introduce i LEPTA, ossia il livello minimo omogeneo in tutto il territorio nazionale per lo svolgimento delle attività che il Sistema nazionale è tenuto a garantire
© 2000-2017 Mediatica sas