Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Ispettori ambientali volontari: la proposta ad Alghero
S.I. 13 gennaio 2015
Istituire gli Ispettori ambientali comunali volontari: la richiesta inoltrata dal gruppo consigliare dell´Upc in una mozione depositata questa mattina
Ispettori ambientali volontari: la proposta ad Alghero


ALGHERO - Istituire gli Ispettori ambientali comunali volontari è l'oggetto della mozione presentata dal gruppo consiliare dell'Upc Alghero (Alessandro Nasone primo firmatario). L'obiettivo del documento è tutelare e promuovere il patrimonio ambientale del territorio con l'introduzione delle nuove figure e la redazione e approvazione di un «Regolamento per il servizio di ispettorato comunale volontario di difesa ambientale».

«E' oramai indifferibile e forte l’esigenza di potenziare i controlli ambientali anche al fine del raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata imposti dalla normativa vigente in materia», spiegano i consiglieri comunali Alessandro Nasone e Linda Oggiano che evidenziano di come «la produzione di rifiuti solidi urbani, il loro corretto conferimento e l’igiene dei centri abitati risultano rivestire un interesse pubblico che le amministrazioni locali perseguono con enormi difficolta sia economiche che di carattere operativo».

«L’inosservanza delle leggi in materia è fenomeno diffuso che richiede controlli pressanti e sanzioni effettive e uno strumento utile di potenziamento del controllo dell’illecito amministrativo e di repressione di abusi consiste nella moltiplicazione delle figure istituzionali adibite a garantire l’osservanza delle norme giuridiche in tema di conferimento dei rifiuti e igiene urbana» aggiungono. Proprio quei compiti che andrebbero a svolgere gli ispettori, che in tal senso potrebbero risultare molto utili per l'amministrazione, e andrebbero ad alleggerire le funzioni della polizia locale nel monitoraggio del terriorio comunale.

Nella foto: Alessandro Nasone durante un intervento in Consiglio comunale
Commenti
18:55
Un progetto integrato da dodici milioni di euro, da raccogliere tra fondi europei, strutturali, da programmi di iniziativa comunitaria e fondi privati, e che consentirebbe la realizzazione di interventi di riqualificazione e valorizzazione di Stintino e di Fornelli
9:54
«Nessun cartello “inizio lavori”, nessuna spiegazione da parte degli operatori comunali. Si tratta di alberi malati?» chiedono da Grig, Gruppo d’Intervento Giuridico onlus
3/12/2016
L'obiettivo è rafforzare il legame territoriale tra parco dell'Asinara e Comune di Stintino. Lunedì al Mut incontro con gli assessori regionali agli Enti locali Cristiano Erriu e ai Trasporti Massimo Deiana
4/12/2016
Una programmazione triennale del valore di 1 milione e 500 mila euro a favore di una serie di iniziative di rete territoriali e regionali, per il rilancio del sistema di educazione ambientale
© 2000-2016 Mediatica sas