Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaOpinioniEconomiaUna finanziaria senza coraggio
Ugo Cappellacci 9 gennaio 2015
L'opinione di Ugo Cappellacci
Una finanziaria senza coraggio


Se, come sostiene la Giunta Pigliaru, nel 2015 ci sarà una maggior disponibilità di risorse, per quale ragione si aumenta l’Irap e si contrae un mutuo da 600 milioni di euro, indebitando ogni sardo per circa 400 euro a testa?. La riduzione dell’Irap fu votata nella precedente Legislatura anche dal centrosinistra: questo ci fa sperare in un sussulto di coerenza da parte degli stessi consiglieri che condivisero quel provvedimento e nel rigetto un aumento che sarebbe una scelta anti-impresa, anti-sviluppo, anti-lavoro. Dinanzi alla situazione attuale occorre alleviare il peso fiscale che grava sulle imprese anziché aumentarlo irragionevolmente.

Noi non ci stancheremo di riproporre quella che riteniamo una leva per accelerare ogni politica di ripresa nell’isola: la fiscalità di vantaggio e quella zona franca frettolosamente liquidata Giunta che la definì “un inganno” e che si conforma all’idolatria per le tasse che caratterizza una parte della sinistra.

Con il mutuo da 600 milioni la Giunta fa pagare i sardi la sua mancanza di coraggio: contrae un debito pur di non scomodare il Governo Renzi, subendo passivamente la continua sottrazione di risorse avvenuta anche con la legge di stabilità, che priva la nostra isola di ulteriori 97 milioni di euro ogni anno, confermando i risultati a perdere della presunta autorevolezza della Giunta dei professori. Insomma, c’è una netta distanza tra quanto più volte annunciato e l’effettivo risultato delle iniziative della Giunta. Affronteremo il dibattito sulla Finanziaria con il consueto spirito costruttivo, ma chi inizia una Legislatura aumentando le tasse per le imprese e, fatto più recente, perfino agli studenti universitari, sta alzando una barricata che, salvo ravvedimenti, ci vedrà inevitabilmente su fronti opposti.

*Consigliere regionale di Forza Italia ed ex presidente della Regione
Commenti
28/3/2017
Il patron di Moby ha un debito con lo Stato di 180 milioni di euro per l’acquisizione di Tirrenia in amministrazione straordinaria e la prima rata del Prezzo Differito, scaduta quasi un anno fa, non è stata pagata. È tutto nero su bianco nella settima relazione della gestione commissariale di Tirrenia che si riferisce al periodo che va dal 1° gennaio al 30 giugno 2016
15:46
In investimento di oltre 1,5 milioni di euro, Oristano è tra le principali città italiane a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione
28/3/2017
I lavoratori dell’indotto dell’Area industriale di Porto Torres (Area di crisi complessa) potranno contare su un progetto di riconversione da 3 milioni di euro fondato sulle politiche attive del lavoro, che dovrà favorire il loro reinserimento occupazionale.
9:00
Cosi le banconote da 10 e 5 euro sono diventate introvabili soprattutto per le attività commerciali che faticano nel cambio resto con i loro clienti
28/3/2017
Sarà pronto entro due mesi e servirà a decidere la destinazione dei fondi di ingegneria finanziaria. Servirà a decidere la destinazione dei fondi di ingegneria finanziaria aperti presso la Sfirs, circa 300 milioni di euro, durante la precedente legislatura
28/3/2017
A proporre l’emendamento alla manovra finanziaria il capogruppo regionale di Forza Italia Pietro Pittalis, l’ex assessore al turismo Luigi Crisponi (Riformatori) e il capogruppo del Psd’Az Angelo Carta
28/3/2017
Nel corso della riunione verranno esaminati, in particolare, lo stato di avanzamento dell’iter di valutazione delle proposte presentate e i tempi per l’avvio dei progetti
© 2000-2017 Mediatica sas