Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › La Regione taglia tre Direzioni generali
S.A. 14 gennaio 2015
Tre direzioni vengono soppresse, mentre nasce la Direzione generale dei servizi finanziari, che accorpa la Dg della Ragioneria e della Programmazione
La Regione taglia tre Direzioni generali


CAGLIARI – La Regione riduce le Direzioni generali: tre vengono soppresse, mentre nasce la Direzione generale dei servizi finanziari, che accorpa la Dg della Ragioneria e della Programmazione. Con una delibera proposta dall’assessore del Personale e Affari generali Gianmario Demuro sono state applicate per la prima volta le disposizioni della legge regionale 24.

In particolare sono state trasferite alcune competenze gestionali dalla presidenza agli assessorati. La Direzione generale della Presidenza avrà una riduzione del numero complessivo dei servizi e trasferirà alcune competenze agli assessorati come gli espropri, che andranno in capo all’assessorato degli Enti locali, mentre al Lavoro sarà trasferita la competenza in materia di servizio civile sardo e nazionale, la Pubblica istruzione curerà la Consulta dei Giovani e l’attività di gestione delle Associazioni di promozione sociale e l’osservatorio per la povertà sarà da oggi di competenza dell’assessorato alla Sanità direzione generale delle Politiche sociali.

«Avevamo deciso di ridurre il numero delle direzioni e lo stiamo facendo. In questo modo riduciamo anche la frammentazione e garantiamo un più forte controllo della spesa. Ricordo inoltre la disponibilità e l’apertura al dibattitto e al confronto con le parti sociali su tutti i temi che riguardano la riorganizzazione della Regione» ha commentato Demuro.
Commenti
7:39
Pegno rotativo: da strumento straordinario a misura stabile. «Grande attenzione e supporto al lattiero-caseario», dichiara l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
15:04
«E´ stata un´importante giornata di condivisione sulle priorità per la Sardegna», ha commentato al termine il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
14:02
Dallo spopolamento allo sviluppo possibile. «Sosteniamo la proposta di attrarre pensionati stranieri», hanno dichiarato l´assessore regionale degli Enti locali ed il vicepresidente della Regione autonoma della Sardegna
11/12/2017
La Giunta regionale ha approvato il Piano da 350milioni di euro. «Mai così tante risorse per progettare lo sviluppo», sottolinea l´assessore regionale della Programmazione Raffaele Paci
11/12/2017
La Regione autonoma della Sardegna ha promosso un contest rivolto a cittadini, mondo della scuola e dell´università. «Vogliamo far crescere la cultura dei dati aperti», ha spiegato l´assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu
© 2000-2017 Mediatica sas