Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaCronacaServizi › Poste Italiane: scelta la nuova responsabile Centro Italia
A.B. 14 gennaio 2015
La 53enne toscana Tiziana Morandi è la nuova responsabile della macrozona che comprende le regioni Sardegna, Lazio e Abruzzo
Poste Italiane: scelta la nuova responsabile Centro Italia


CAGLIARI – La 53enne toscana Tiziana Morandi è la nuova responsabile dell’Area Territoriale Centro di “Poste Italiane”, che comprende le regioni Sardegna, Lazio e Abruzzo. In azienda dal 1982, ha ricoperto nel corso degli anni varie posizioni, fino ad assumere, nel 2000, il ruolo di direttore provinciale a Chieti e, successivamente, a Reggio Emilia, Modena e Milano. Nel 2011, è stata nominata responsabile di Area Territoriale per la Toscana e l’Umbria, ruolo che ha ricoperto per tre anni. Ora è chiamata a dirigere l’intera attività delle tre regioni dell’Area Centro costituite da 1060 comuni.

«E’ per me motivo di grande orgoglio essere chiamata a dirigere l’Area Territoriale più grande e più importante d’Italia - ha detto Morandi - il mio impegno e quello di tutti i miei collaboratori è già indirizzato ad assicurare un servizio sempre più in linea con le aspettative e le esigenze dei cittadini. La sinergia con le amministrazioni locali e le imprese rappresenta inoltre un ulteriore importante obiettivo per contribuire allo sviluppo del “Sistema Paese” che la nostra azienda garantisce attraverso un presidio capillare e costante sul territorio e lo sviluppo di canali dedicati ad aziende, operatori economici e pubblica amministrazione». Nell’intera Area Territoriale Centro sono impegnati quotidianamente circa 12500 dipendenti, che garantiscono, tra l’altro, l’operatività di 1711 uffici postali.

Solo in Sardegna sono presenti 440 uffici postali, 49 dei quali aperti al pubblico con orario continuato fino alle 19,05, con una media per bacino di un ufficio postale ogni 3739 abitanti. Nel territorio, sono distribuiti 216 sportelli automatici (quasi tutti esterni) operativi “h24”, nei quali è possibile prelevare denaro contante ed effettuare diverse altre operazioni anche dai titolari di carte di credito aderenti ai circuiti internazionali “Visa”, “Visa Electron”, “Mastercard”, “Maestro”, “Jcb”, “Diners” o “American Express”. Nella regione, sono anche presenti 225 “Sportello Amico”, la rete di sportelli realizzata per semplificare i rapporti tra cittadini e Pubblica Amministrazione, dove, oltre a richiedere il rilascio ed il rinnovo dei permessi di soggiorno, le visure catastali ed altro, è possibile ad esempio pagare i ticket sanitari. Per venire incontro alle esigenze delle aziende, sono operativi anche cinque uffici “Posteimpresa” (a Cagliari, Nuoro, Olbia, Oristano e Sassari), un canale dedicato interamente alle imprese, ai piccoli operatori economici ed ai liberi professionisti, dove opera personale specializzato per settore di attività in grado di offrire tutto il supporto necessario alle specifiche esigenze di business, proponendo le soluzioni più adatte all’attività svolta.

Nella foto: la nuova responsabile dell'Area Territoriale Centro Tiziana Morandi
Commenti
14:33
Lo sportello, attivato nel Comune di Oristano in qualità di ente capofila del Plus di Distretto, è inserito nell’ambito del progetto Home Care Premium, finanziato dall’Inps, e sarà attivo inizialmente fino a lunedì 10 ottobre
8:35
Il gruppo politico culturale Il Movimento esprime soddisfazione in seguito all’ordinanza dirigenziale di sospensione lavori emessa dall’ufficio tecnico comunale, dopo l’attività di accertamento all’interno della struttura possibile sede di un centro di accoglienza migranti
8:11
Ordinanza di sospensione dei lavori per la struttura possibile sede di un centro di accoglienza migranti
22/7/2016
Due serate informative in programma martedì 26 luglio presso la Palestra "Antonello Nardi" (Scuola Bellieni) in piazza Don Milani. La prima serata si svolgerà alle ore 18.30. La seconda subito dopo, alle ore 21.
21/7/2016
Questa mattina il dirigente dell’ufficio tecnico ha autorizzato con il supporto della Polizia locale il controllo edilizio-urbanistico dei locali situati nel centro storico dove dovrebbe sorgere un centro di ricovero per gli immigrati
© 2000-2016 Mediatica sas