Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaElezioni › Elezione Quirinale, Consiglio Sardegna il 21 gennaio
S.A. 15 gennaio 2015
In Sardegna il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 21 gennaio, alle 16, per eleggere i tre rappresentanti sardi che parteciperanno alla seduta di Camera e Senato
Elezione Quirinale, Consiglio Sardegna il 21 gennaio


CAGLIARI - All'indomani delle dimissioni del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, le regioni si preparano all'indicazioen del successore. In Sardegna il Consiglio regionale è convocato per mercoledì 21 gennaio, alle 16, per eleggere i tre rappresentanti sardi che parteciperanno alla seduta di Camera e Senato.

E' attesa al più tardi per lunedì 19 la comunicazione ufficiale della Camera per la convocazione della seduta parlamentare a Roma. Quando ci sarà certezza sulla data della prima votazione per eleggere il Capo dello Stato che, come ha anticipato l'Ansa, potrebbe svolgersi il 29 gennaio, verrà convocata la conferenza dei capigruppo e il presidente Gianfranco Ganau ufficializzerà il giorno per l'elezione dei tre delegati.

Di norma la Sardegna ha sempre inviato nella Capitale il presidente del Consiglio, quello della Regione e il leader dell'opposizione (capogruppo del partito di minoranza relativa, in questo caso Forza Italia). I gruppi di opposizione si riuniranno martedì 20 alle 12 per la scelta del grande elettore da proporre e votare in Aula in vista dell'elezione del nuovo presidente della Repubblica.

Nella foto: il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau
Commenti
15/1/2018
Berlusconi osteggia l´ingresso nella coalizione di Centrodestra. Lunedì 22, Parisi sarà a Cagliari per presentare i candidati in tutti i collegi uninominali e plurinominali. «Sono dispiaciuto, ma noi siamo l’unica novità in questo Centrodestra e questo sicuramente da enormemente fastidio. Berlusconi ci voleva nella quarta gamba, noi abbiamo detto un no secco, non rappresenta il nuovo. Gli elettori capiranno, ci premieranno e raggiungeremo il 3percento. Molti nomi importanti, stanchi dei giochi della cattiva politica, stanno chiedendo di candidarsi con noi», dichiara Tore Piana
© 2000-2018 Mediatica sas