Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaAmbiente › Palme malate ad Alghero: 48 ore per i privati
S.A. 15 gennaio 2015
Ordinanza sul punteruolo rosso: obbligo di comunicazione, procedure di trasporto, accumulo e compostaggio post abbattimento
Palme malate ad Alghero: 48 ore per i privati


ALGHERO - Disposizioni urgenti in deroga alle procedure di trasporto, accumulo e compostaggio del materiale di risulta derivante dalle operazioni di abbattimento di palme infestate da Punteruolo rosso (Rhynchophourus ferrugineus) nel territorio regionale. E’ stata emanata mercoledì dal sindaco Mario Bruno l'ordinanza che obbliga i proprietari e/o detentori, a qualunque titolo, di palme infestate dal Punteruolo rosso, a comunicare al Servizio Comunale Verde Pubblico in via Vittorio Emanuele, ovvero tramite mail all'indirizzo g.salis@comune.alghero.ss.it la potenziale presenza dell'infestazione entro il termine di 48 ore dall'identificazione.

Dovranno altresì essere comunicati i trattamenti di prevenzione o di risanamento da eseguire, previsti dalle prescrizioni regionali di cui al Piano di Azione Regionale (det. n. 21866/920 del 03.12.2013). Il documento dispone, in caso di palme irrimediabilmente compromesse per le quali si renda necessario l'abbattimento della pianta, l'interramento, ovvero la cippatura della stessa, presso il punto di taglio (per quanto possibile), nel rispetto delle misure di precauzione fitosanitarie. Il titolare dovrà accordarsi preventivamente con il competente Servizio Comunale stabilendo di comune accordo la data di esecuzione delle operazioni.

Qualora non fosse possibile prevedere l'interramento presso il punto di taglio, è individuato come centro di compostaggio l'area comunale sita il loc. Ungias Galantè, via Dei Falegnami (Carrer dels Mestres de IIenya). Per il trasporto vige l'obbligo di rispettare le prescrizioni dettate dal Servizio Fitosanitario Regionale atte ad impedire la dispersione accidentale dell'insetto durante il tragitto mediante l'impiego di reti antinsetto, teloni, etc. Il testo integrale dell'ordinanza, unitamente alla domanda (fac-simile) da utilizzare per le comunicazioni col Servizio Comunale, è scaricabile da oggi dal sito istituzionale del Comune di Alghero.
Commenti
20:14
«Oggi siamo in grado di sconfessare le malelingue e le bugie del management di Abbanoa». Giorgio Vargiu, presidente di Adiconsum Sardegna in occasione dell’incontro organizzato presso la Casa delle Associazioni non nasconde la sua soddisfazione in merito all’ordinanza “storica” del Tribunale di Cagliari che ha dichiarato l’ammissibilità della class action contro Abbanoa
9:33
Preoccupazione per il livello eutrofico della laguna del Calich ad Alghero. Nonostante gli impegni dell'assessorato regionale alle Opere pubbliche datati novembre 2015 nessun finanziamento ad oggi risulta deliberato per dirottare i reflui depurati
21:04
In seguito alle notizie sulla class action diffuse da alcune Associazioni dei Consumatori, Abbanoa precisa che al momento «é stata solo superata la fase di ammissibilità, come avvenuto con la precedente class action (sempre su Porto Torres) poi bocciata nel merito»
12:54
Incontro ad Alghero con la costituzione del tavolo tecnico-operativo sulla gestione degli arenili. Presenti tutti gli enti coinvolti, a vario titolo, nei processi e procedimenti amministrativi e gestionali della Posidonia spiaggiata. Le dichiarazioni degli assessori Raniero Selva e Raimondo Cacciotto
8:01
Dalla relazione di servizio della Polizia locale risulta che “il sindaco Sean Wheeler segnalava agli operanti, che nella Via Josto , dietro la chiesa della Consolata, erano stati installati dei motori di condizionatori"
20/2/2017
Si tratta di un percorso sulla cresta della falesia che da Polt´Agra porta alle strutture militari della seconda guerra mondiale di Punta Giglio. Appuntamento domenica 26 febbraio
20/2/2017
L´incontro si è svolto nei giorni scorsi tra il sindaco Sean Wheeler, l´assessora all´Ambiente, Cristina Biancu, e l´amministratore unico di Ambiente 2.0, Francesco Maltoni. L´amministrazione comunale e i massimi vertici dell´azienda hanno approfondito lo stato del servizio per la raccolta dei rifiuti.
© 2000-2017 Mediatica sas