Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaPolitica › M5S, niente staffetta ad Alghero
S.A. 15 gennaio 2015
I due consiglieri comunali pentastellati Graziano Porcu e Roberto Ferrara sono stati "promossi" dal "Recall", la consultazione della base a carattere semestrale sull´operato dei rappresentanti
M5S, niente staffetta ad Alghero


ALGHERO - Nessun cambio di rappresentanza nel Movimento Cinque Stelle all'interno del Consiglio comunale di Alghero. Graziano Porcu e Roberto Ferrara resteranno tra i banchi dell'opposizione dopo aver ottenuto il mese scorso "la promozione" dagli attivisti nel cosiddetto "Recall".

Come previsto dal regolamento del gruppo locale (e non solo), con cadenza semestrale in una riunione pubblica, i portavoce in Aula devono fare il resoconto dell’attività svolta e prendere atto delle osservazioni, delle opinioni e delle critiche che arrivano dai cittadini e dagli attivisti. Così, in questa prima votazione, «gli attivisti presenti hanno espresso pieno gradimento sull’attività svolta dai portavoce» fanno sapere dal Movimento.

I Cinque Stelle auspicano la diffusione di questa «buona pratica», la revoca dell’eletto, già prevista in altri Paesi come gli Stati Uniti e la Svizzera, ma sconosciuta in Italia. «Il recall, attualmente, è un primo passo verso quel modello teorico di democrazia diretta a cui il Movimento intende giungere, eliminando le “intermediazioni” di tutti quei centri di rappresentanza, che, viste le attuali degenerazioni, sviliscono il concetto stesso di democrazia, rendendola, alla fine del percorso, ben poco rappresentativa».

Nella foto: Roberto Ferrara e Graziano Porcu
Commenti
19:25
Polemiche ad Alghero. «I signori consiglieri chiedano scusa e rettifichino quanto detto. Che questa sia l’ultima volta che persone libere siano utilizzate come strumento da campagna elettorale»
15/10/2017
Porcu e Ferrara (Alghero): «Preso atto del contenuto degli stessi atti giuntali nn. 240 e 270, entrambi del 2017, aventi ad oggetto la gestione degli stalli siti nel parcheggio interrato multipiano di via Brigata Sassari, che, a nostro avviso, parrebbero viziate da gravi irregolarità, formali e sostanziali, chiediamo l’annullamento in autotutela delle suddette delibere»
16/10/2017
Sabato, si è tenuta a Sassari la riunione degli iscritti al Partito dei sardi, propedeutica all´assemblea nazionale che si terrà a breve. Presenti i maggiori dirigenti nazionali, tra cui il presidente Paolo Maninchedda, il segretario Franciscu Sedda ed una folta delegazione algherese
16/10/2017
Anche il sindaco di Sassari aderisce allo sciopero della fame per lo Ius Soli. Il primo cittadino ha scelto di digiunare domani. L´iniziativa, che ha preso il via il 3 ottobre, Giornata nazionale in memoria delle vittime dell´immigrazione, conta ad oggi l´adesione di 1300 tra insegnanti e parlamentari, cittadini e membri del Governo
© 2000-2017 Mediatica sas