Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Comitato: Deriu contro Nonne e Parco
S.A. 15 gennaio 2015
Il Comitato di Rinascita della Bonifica attacca la maggioranza cittadina sul rinnovo del Cda del Parco di Porto Conte e se la prende in particolare con il consigliere comunale Mario Nonne. Poi annuncia la battaglia per richiedere il ridimensionamento e l'azzeramento dei trasferimenti regionali
Comitato: Deriu contro Nonne e Parco


ALGHERO - Al Comitato di Rinascita della Bonifica non è andata giù la decisione del Consiglio comunale che nella seduta di martedì 13 gennaio [LEGGI][GUARDA] ha bocciato la risoluzione del Partito Democratico in cui veniva chiesto l'inserimento di un rappresentante delle borgate di Alghero nel Cda del Parco di Porto Conte di cui verranno eletti presidente e consiglieri nell'assemblea di domani (venerdì). «Martedì mattina il Sindaco ci aveva fatto intendere che nulla era ancora stato deciso in merito ai nomi dei componenti del Direttivo dell'Ente e che la decisione sarebbe spettata all'assemblea del Parco, che si terrà venerdì 16 gennaio. Per questo motivo il nostro Comitato si era attivato e eravamo riusciti a far convergere positivamente tutta l'opposizione in consiglio comunale sulla nostra proposta, ritenuta peraltro sensata anche da alcuni esponenti della maggioranza» ha commentato il presidente Dario Deriu.

In particolare, il comitato dell'Agro se la prende con Mario Nonne, consigliere comunale della Lista Per Alghero e residente nelle borgate: «E' una richiesta, ribadiamo, normalmente accoglibile da tutti i parchi del pianeta terra. Lo stesso Mario Nonne, consigliere comunale della lista del Sindaco e esponente dell'agro, dettosi favorevole la stessa mattina a Santa Maria la Palma, si è poi tirato indietro in consiglio comunale qualche ora dopo».

Schermaglie politiche che contrappongono il consigliere eletto nella lista del primo cittadino e il comitato "vicino" ai democratici, con la presidente uscente Tonina Desogos attuale dirigente cittadina dello stesso partito. I residenti delle borgate, intanto, promettono battaglia: «a fronte di questa chiusura netta da parte dell'amministrazione e in assenza di proposte serie alternative non ci resta che riprendere la raccolta firme voluta dalla popolazione e indirizzata alla Regione per il ridimensionamento generale del Parco. Il documento è già stato firmato da oltre 300 persone nei primi due giorni di presentazione ma era stato successivamente messo in stand by in attesa di un gesto di apertura sul tema da parte degli organi di governo cittadini».

E ancora: «la raccolta firme che porteremo agli uffici competenti a Cagliari prevede, dopo un breve preambolo sulla situazione incredibile venutasi a creare in questi anni, corredata di foto e video, la richiesta motivata di un forte ridimensionamento del territorio soggetto alle competenze del Parco. Inoltre auspica l'azzeramento dei trasferimenti regionali al Parco stesso e il passaggio totale della gestione agli organi regionali (Ente Foreste)». «La Regione - conclude Derriu - ha già dimostrato in diverse occasioni del passato e anche recentemente di non gradire le scelte effettuate dalla politica algherese nella gestione del territorio: con questa raccolta firme siamo costretti, ancora una volta e con rammarico, a remare contro il nostro Comune. Certamente non si può dare la colpa ai cittadini per questo: stiamo solo rivendicando il diritto di vivere serenamente a casa nostra».

Nella foto: Dario Deriu, presidente del Comitato di Rinascita della Bonifica
Commenti
18:10
Gabriella Colucci, Alessandro Forino e Giovanna Battistina Melas, sono i tre nomi proposti dal Comune per la presidenza del Parco nazionale dell’Asinara e scaturiti dalla manifestazione di interesse scaduta il 24 luglio
17:59
Si è verificato ieri alle 21 il distacco di alcuni calcinacci da una palazzina in dissesto statico situata nella piazza Umberto I, in via Ponte romano, proprio quando la zona era trafficata
22/8/2017
Supporto fondamentale quello prestato dalla Compagnia Barracelli Alghero nell´ultima settimana, in servizio in stretto rapporto con tutte le forze di Polizia del territorio. Sanzioni nella Pineta per parcheggi all´interno della fascia dunale, campeggi abusivi e gettito incontrollato di rifiuti
22/8/2017
Per quanto riguarda lo stoccaggio delle scorie nucleari, la situazione è analoga: i tecnici studiano il problema, indicano la modalità di stoccaggio, individuano i siti, calcolano i rischi, possono stabilire gli indennizzi. Il pubblico, non potendo valutare il rischio, ascolta la sua percezione. Ne ha però una valutazione distorta, umorale, di pancia, come si dice
22/8/2017
Ormai completamente fuori uso e con l’azienda produttrice non più presente sul mercato, il dirigente dell’ufficio tecnico Claudio Vinci ha proposto due soluzioni in risposta al quesito posto dal consigliere Davide Tellini
21/8/2017
Un diportista francese è stato denunciato a piede libero dalla Guardia Costiera dopo aver gettato l’ancora nello specchio acqueo antistante la spiaggia di Cala Sant’Andrea
22/8/2017
Un incontro con la struttura per verificare con maggiore rigore il rispetto degli accordi contrattuali con Ambiente 2.0, la ditta che gestisce il servizio dei rifiuti in città. Il sindaco Sean Wheeler di concerto con l´assessore all´Ambiente Cristina Biancu, ha chiesto una maggiore attenzione sul tema dei rifiuti
22/8/2017
Cagliari e Sassari guidano la raccolta delle sorgenti luminose esauste in Sardegna. I dati del primo semestre della raccolta del Consorzio: nell´Isola si riciclano 12tonnellate di lampade fluorescenti, neon e led
© 2000-2017 Mediatica sas