Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Patto di stabilità: la Giunta ritira tre ricorsi
A.B. 16 gennaio 2015
«Questa è la linea che la Giunta seguirà rispetto ai contenziosi con il Governo centrale, ritirarli quando avrà precise garanzie sul fatto di aver ottenuto quanto gli spetta», ha dichiarato l´assessore regionale della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci
Patto di stabilità: la Giunta ritira tre ricorsi


CAGLIARI - La Sardegna non è più sotto le oppressive limitazioni del Patto di stabilità dal 1 gennaio di quest'anno. Di conseguenza, oggi la Giunta Regionale ha ritirato i tre ricorsi, la cui discussione era prevista a febbraio, sollevati contro il Governo dinanzi alla Corte Costituzionale relativi alle limitazioni di spesa imposte dal patto.

«Questa è la linea che la Giunta seguirà rispetto ai contenziosi con il governo centrale, ritirarli quando avrà precise garanzie sul fatto di aver ottenuto quanto gli spetta – ha dichiarato l'assessore regionale della Programmazione e del Bilancio Raffaele Paci - Ed è la linea seguita da tutte le altre Regioni a Statuto speciale. Peraltro ormai è stata pienamente superata la questione delle riserve erariali, che saranno mantenute nella disponibilità della Regione per l'abbattimento del debito pubblico non nazionale ma della Regione e degli Enti Locali».

Il vicepresidente della Giunta Pigliaru ha poi spiegato che l'accordo sul pareggio di bilancio siglato a luglio è un'importante conquista per la Sardegna, perché permetterà di spendere non solo tutto quello che entrerà in cassa, cioè fra i 700 e gli 800milioni in più rispetto all'anno scorso, ma anche tutte le risorse che il Governo deve ancora all'Isola (per esempio quelle restanti della vertenza entrate) per pagare i residui passivi fin qui accumulati, ovvero le promesse di pagamento finora mai saldate. «Il Governo al momento ha mantenuto i suoi impegni – ha concluso l'assessore Paci - Dunque la Regione non ha più interesse a portare avanti i ricorsi relativi alle questioni risolte, il che significa anche un notevole risparmio grazie alla riduzione delle spese legali».

Nella foto: l'assessore regionale Raffaele Paci
Commenti
16/2/2018
«Ottimi risultati nonostante i forti vincoli esterni. Dalla Regione il massimo impegno per fare sempre meglio», ha dichiarato l´assessore regionale del Bilancio
16/2/2018
«Paci scarica le colpe sulla Corte dei conti, questa è l´unica curiosa novità di questa legislatura», dichiara il coordinatore regionale dei Rifomatori sardi Pietrino Fois
17/2/2018
«Dalla Sardegna e dalle altre Regioni, si al documento di indirizzo. Importante passo avanti», sottolinea l´assessore regionale agli Affari generali Filippo Spanu che giovedì, a Roma, in rappresentanza del presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, ha preso parte alla riunione della Conferenza delle Regioni
© 2000-2018 Mediatica sas