Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaRegione › «Soru censura il bando, ma i sindaci glissano»
A.B. 21 febbraio 2015
Il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde interviene sul bando regionale a sportello da 70milioni, «che ha gratificato centouno comuni e dimenticato Alghero e Sassari»
«Soru censura il bando, ma i sindaci glissano»


ALGHERO - «Anche Soru, con parole intrise di vetriolo, ha censurato pesantemente il bando regionale a sportello da 70milioni di euro che ha gratificato centouno comuni, fra i quali Sennori, Masainas, Tadasuni ed Escolca, solo per citarne alcuni, e dimenticato Alghero e Sassari». «Inizia così l'intervento del vicecapogruppo di Forza Italia Marco Tedde, che sottolinea come questo bando, a detta del segretario del Pd “non ha premiato la qualità degli interventi, ma che non contiene nemmeno elementi di equità e solidarietà».

«E che ha premiato un piccolo Comune (Sennori) - continua l'ex sindaco di Alghero - con oltre otto milioni di euro. Sono, queste, pesanti randellate che Soru ha sferrato a Pigliaru e Maninchedda. Ma, al di là delle diatribe politiche tutta interna al Pd e al centrosinistra sardo, sorprende e preoccupa il silenzio di importanti sindaci, peraltro soliti a intervenire sui media con i più disparati e singolari annunci. Quasi che il risultato fallimentare li avesse appagati», sottolinea Tedde.

Secondo il forzista, «occorre, invece, che il territorio reagisca unitariamente, con a capo i rappresentanti delle amministrazioni cittadine più significative che debbono mettere in campo composte ma ferme reazioni ad atteggiamenti della regione poco coerenti col suo ruolo e lontani dalle esigenze dei più importanti centri della Provincia di Sassari che si sono peraltro distinti negli anni precedenti per la capacità di avviare progettazione strategica e di saper prevalere nei bandi regionali per la qualità dei progetti e per la capacità di incidere sulla realtà economica e sociale».

Nella foto: Marco Tedde
Commenti
26/7/2016
La Asl unica incorporerà, subentrando nei rapporti attivi e passivi, tutte le altre aziende sanitarie dell´Isola. Bocciato emendamento di Roberto Desini che ha proposto Sassari come sede regionale
25/7/2016
Stiamo assistendo ormai da diversi anni a dei veri e propri agguati umanitari nell’assoluta debolezza del Governo Regionale, che in questo modo costringe i territori a delle politiche di accoglienza del tutto emergenziali
27/7/2016
Riguardo alle recenti polemiche in merito alle liste di attesa per interventi oncologici, l´Assessorato della Sanità e la Direzione dell´Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari confermano «il proprio impegno, mai venuto meno nei mesi dall’insediamento del Commissario ad oggi, perché i problemi vengano affrontati e risolti»
26/7/2016
L’assessore degli Enti locali Cristiano Erriu ha illustrato ieri la prima proposta del Piano di riordino territoriale ai sindaci di alcune aree della Sardegna per le quali era necessario sentire gli amministratori locali per capire quale, tra le possibili soluzioni prospettate, sia la più idonea
© 2000-2016 Mediatica sas