Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Barca sequestrata in porto: evasi 72mila euro | Foto
S.A. 25 febbraio 2015
Gli accertamenti hanno dimostrato che l’imbarcazione, con bandiera Usa, ha stazionato nelle acque comunitarie per un periodo superiore ai 18 mesi. Il titolare è ricercato negli Stati Uniti per reati di varia natura
Barca sequestrata in porto: evasi 72mila euro | Foto


ALGHERO - Sequestrata ad Alghero una barca a vela per contrabbando doganale. Nell’ambito di una complessa operazione mirata al controllo dell’applicazione della normativa doganale, i finanzieri della Sezione Operativa Navale di Alghero, in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane di Sassari, hanno sequestrato un'imbarcazione, del valore di circa 360mila euro, ormeggiata nel porto turistico.

Gli accertamenti hanno dimostrato che l’imbarcazione, con bandiera Usa, ha stazionato nelle acque comunitarie per un periodo superiore ai 18 mesi, oltre il quale, come stabilisce la normativa doganale dell’Unione Europea, i proprietari avrebbero dovuto formalizzare l’importazione nel territorio comunitario con il pagamento delle imposte previste. Nel corso degli accertamenti preliminari alla notifica, le fiamme gialle hanno anche scoperto che il proprietario, tale J. K., è ricercato negli Stati Uniti d'America per numerosi reati di varia natura.

Il soggetto è stato denunciato per contrabbando all’Autorità Giudiziaria di Sassari. I tributi evasi ammontano a circa 72mila euro. La sanzione è quantificabile da 142.500,00 a 710.000,00 euro con pena accessoria della confisca del mezzo.

Nella foto:la barca a vela sequestrata
Commenti
17/1/2017 video
Un Maggiolone Volkswagen vecchio modello è stato incendiato questa mattina in Largo Dello Sperone. Le indagini sono affidate ai carabinieri che dovranno stabilire se la natura dell'episodio è un atto intimidatorio rivolto al titolare del mezzo
15:00
L´inchiesta risale al 2012 ed è legata alla contestata terapia ideata dal neurologo Giuseppe Dore, di 46 anni, di Ittiri. Le accuse sono di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, abuso d´ufficio, maltrattamenti, lesioni, sequestro di persona e omicidio colposo
18/1/2017
A bordo del traghetto attraccato a Livorno sono intervenuti i volontari del 118 col medico, che nulla hanno potuto fare se non constatarne il decesso. All´origine della morte, probabilmente, un arresto cardiaco
18:42
Questa mattina, alla fermata Ctm di Piazza IV novembre, un giovane ha provato ad entrare dalla porta centrale del bus senza biglietto e, alle rimostranze del controllore, lo ha prima preso per il collo e poi ha tolto un coltello da tasca. I Carabinieri della locale Compagnia lo hanno arrestato per lesioni, minacce e resistenza
18/1/2017
Il Tribunale del riesame di Sassari ha accolto l’istanza di dissequestro dell’azienda agricola di Surigheddu e Mamuntanas. La prima battaglia in Aula è stata vinta dai 14 allevatori che utilizzano le terre del Demanio
10:34
L´udienza davanti al Gup è stata fissata per il prossimo 20 febbraio. I reati contestati sono quelli di peculato, falso ideologico, falso materiale e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente
18/1/2017
Un uomo si è finto il maresciallo dei Carabinieri di Carloforte per farsi pagare via Poste Pay 140euro per un telefono cellulare mai arrivato a destinazione
18/1/2017
Nel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti della Sezione Volanti ha denunciato in stato di libertà per tentato furto un giovane, già noto alle Forze dell´ordine, residente in un centro dell’hinterland sassarese
18/1/2017
Ieri sera, il proprietario del punto vendita di Via Gramsci, a Quartu Sant´Elena, è riuscito a disarmare ed a far scappare il ladro
17/1/2017
La giovane è stata fermata dai dipendenti di un’attività commerciale, mentre cercava di allontanarsi con degli alcolici all’interno di una borsa, attraverso il varco riservato all’accesso dei clienti
17/1/2017
Una decina dei suddetti puntatori sono risultati difformi dalle categorie consentite mentre i rimanenti erano del tutto privi di etichettatura identificativa. Denunciato il titolare dell´attività
17/1/2017
Il giovane aveva della marijuana in tasca e ha ammesso di aver acquistato lo stupefacente per rivenderlo a suoi coetanei frequentatori degli istituti scolastici cittadini
17/1/2017
Il padre e il comandante dell´imbarcazione saranno processati per la morte di Letizia Trudu, la bambina di 11 anni uccisa nell´estate del 2015 dall´elica dello yacht dal quale si era tuffata assieme al padre e alla sorellina nelle acque di Santa Margherita di Pula
© 2000-2017 Mediatica sas