Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaLavoro › Licenziato da Sogeaal si barrica in Aeroporto | Foto
S.A. 26 febbraio 2015
Con un cartello dove ha scritto: "la vostra crisi non la paghiamo noi" Luigi Puggioni protesta da mercoledì nello scalo algherese contro il licenziato da parte della Sogeaal
Licenziato da Sogeaal si barrica in Aeroporto | Foto


ALGHERO - Un ex dipendente della Sogeaal mercoledì si è barricato per tutta la giornata in Aeroporto per manifestare contro il licenziamento avvenuto due giorni fa da parte della società di gestione dello scalo algherese. «Mi hanno mandato gli investigatori privati in una campagna dove mi svagavo per la mia depressione» spiega Luigi Puggioni, 50 anni, divorziato con tre figli.

Con un cartello dove ha scritto: "la vostra crisi non la paghiamo noi" ha deciso di portare avanti una protesta «che coinvolgerà anche il mio sindacato, la Uil, già informata su tutta la questione». Puggioni era un assistente al piazzale e lamenta anche «un progressivo demansionamento».

L'ex lavoratore prima del licenziamento per giusta causa avrebbe ricevuto quattro rapporti disciplinari negli ultimi mesi «ma nessuno nei 14 anni di servizio: è stato tutto orchestrato ad arte - dice - e io ho avuto tre mesi di malattia perchè sono rimasto colpito profondamente da questo atteggiamento dell'azienda». La questione avrà degli strascichi legali: «sono anche un invalido civile e per questo in una categoria protetta, ho già parlato con il mio avvocato e non mi arrendo».

Nella foto: Luigi Puggioni in Aeroporto
Commenti
20:41
La Giunta Regionale mobilitata per la crisi del nord ovest della Sardegna. «L´attenzione dell´Esecutivo non è mai mancata», dichiara l´assessore regionale del Lavoro Virginia Mura
22:04
Una settimana dopo l’inaugurazione dei corsi a Cagliari, è partito anche a Sassari una delle numerose iniziative del Programma Triennale per l’Internazionalizzazione 2015-2018 predisposto dall’Assessorato Regionale dell’Industria
26/5/2016
Il nord ovest Sardegna si ferma per far sentire la propria voce e chiedere alla Regione interventi decisi in ogni settore. Il corteo terminerà in piazza d´Italia
© 2000-2016 Mediatica sas