Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaLavoro › Licenziato da Sogeaal si barrica in Aeroporto | Foto
S.A. 26 febbraio 2015
Con un cartello dove ha scritto: "la vostra crisi non la paghiamo noi" Luigi Puggioni protesta da mercoledì nello scalo algherese contro il licenziato da parte della Sogeaal
Licenziato da Sogeaal si barrica in Aeroporto | Foto


ALGHERO - Un ex dipendente della Sogeaal mercoledì si è barricato per tutta la giornata in Aeroporto per manifestare contro il licenziamento avvenuto due giorni fa da parte della società di gestione dello scalo algherese. «Mi hanno mandato gli investigatori privati in una campagna dove mi svagavo per la mia depressione» spiega Luigi Puggioni, 50 anni, divorziato con tre figli.

Con un cartello dove ha scritto: "la vostra crisi non la paghiamo noi" ha deciso di portare avanti una protesta «che coinvolgerà anche il mio sindacato, la Uil, già informata su tutta la questione». Puggioni era un assistente al piazzale e lamenta anche «un progressivo demansionamento».

L'ex lavoratore prima del licenziamento per giusta causa avrebbe ricevuto quattro rapporti disciplinari negli ultimi mesi «ma nessuno nei 14 anni di servizio: è stato tutto orchestrato ad arte - dice - e io ho avuto tre mesi di malattia perchè sono rimasto colpito profondamente da questo atteggiamento dell'azienda». La questione avrà degli strascichi legali: «sono anche un invalido civile e per questo in una categoria protetta, ho già parlato con il mio avvocato e non mi arrendo».

Nella foto: Luigi Puggioni in Aeroporto
Commenti
26/9/2016
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
26/9/2016
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
26/9/2016
Il Comune di Oristano indice una selezione per soli titoli ai fini della costituzione di un Albo dei rilevatori statistici
© 2000-2016 Mediatica sas