Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroCronacaCronaca › Bancarotta Capo Caccia: nuovo rinvio
A.B. 28 febbraio 2015
L´udienza preliminare del procedimento relativo all´inchiesta portata avanti dal sostituto procuratore Giovanni Porcheddu è stata nuovamente rinviata per le eccezioni sollevate dalla difesa
Bancarotta Capo Caccia: nuovo rinvio


ALGHERO – L'udienza preliminare relativa alla presunta bancarotta fraudolenta relativa all'Hotel Capo Caccia non s'ha da farsi. Infatti, è arrivato un nuovo rinvio, richiesto dalla difesa, che ha sollevato alcune eccezioni di nullità in relazione al capo d'imputazione ed alle contestazioni supplementari sottolineate dal sostituto procuratore Giovanni Porcheddu all'interno dell'inchiesta portata avanti dalla Procura della Repubblica.

L'udienza si sarebbe dovuta tenere giovedì, ma il giudice Antonello Spanu, preso atto delle richieste della difesa, ha annunciato la nuova convocazione per martedì 28 aprile. Nell'occasione, verrà comunicata la decisione e, se le richieste difensive saranno accolte, gli atti verranno restituiti alla Procura della Repubblica per un'ulteriore analisi, allungando i tempi del dibattimento.

Stando alla prima stima effettuata dalla Fiamme Gialle, il danno all'erario causato dalla metodica spoliazione alla “Mg Srl” (società di gestione della struttura alberghiera dichiarata fallita dal Tribunale di Sassari il 27 settembre 2012) sarebbe di circa 15milioni di euro. Gli imputati sono il proprietario dell'hotel Gianni Marocchi, Vittorio Casale, Daniele Degli Esposti e Francesco Vizzari, tutti accusati di bancarotta fraudolenta (per l'imprenditore marchigiano, c'è anche l'accusa di evasione fiscale e falsa indicazione di attività inesistenti per accedere al concordato preventivo da parte del Tribunale Civile).
22/11/2017
L’agguato è avvenuto in una zona di campagna vicino alla diga di Santa Lucia. Indagini a 360 gradi: I carabinieri della Compagnia di Lanusei setacciano le campagne. Il paese è sotto choc ha detto il sindaco di Villagrande Strisaili
14:37
La locale Guardia di finanza ha sequestrato oltre 59mila giocattoli, profumi e pochette contraffatte, nonché 6.300 articoli considerati pericolosi per il consumatore. Denunciato il responsabile
23/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno concluso quattro controlli nei confronti di altrettanti soci di un´impresa operante nel settore minerario con sede nel Sulcis Iglesiente
22/11/2017
La locale Guardia di finanza ha scoperto un´evasione fiscale per 55mila euro commessa da una società con sede nel Medio Campidano operante nel settore alimentare e da un professionista del campo odontotecnico di Cagliari
© 2000-2017 Mediatica sas