Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmbiente › Piano Baratz: via libera da Alghero
S.A. 4 marzo 2015
Le finalità dell’azione inserita nel voluminoso pacchetto di interventi previsti nel Piano di Gestione sono indirizzate al monitoraggio dello stato di conservazione delle palme al fine di identificare gli interventi, attuare ed affinare le modalità di lotta al parassita
Piano Baratz: via libera da Alghero


ALGHERO - Il Consiglio Comunale di Alghero ha approvato martedì l’aggiornamento del Piano di Gestione del Sito di Interesse Comunitario (Sic) Lago di Baratz – Porto Ferro di cui il Comune di Alghero fa parte insieme al Comune di Sassari. L’intervento integrativo passato all’unanimità dall’Assemblea civica riguarda la salvaguardia del patrimonio delle palme presenti nell’area sottoposta a tutela. Le azioni inserite nel programma sono funzionali a proteggere dagli attacchi del punteruolo rosso le palme riconosciute “sensibili”. Le finalità dell’azione inserita nel voluminoso pacchetto di interventi previsti nel Piano di Gestione sono indirizzate al monitoraggio dello stato di conservazione delle palme al fine di identificare gli interventi, attuare ed affinare le modalità di lotta al parassita.

«Aggiornare i piani ha una valenza strategica notevole – ha spiegato ieri in aula l’Assessore all’Ambiente Raimondo Cacciotto - in quanto consente di accedere ai finanziamenti della programmazione 2014-2020. I Piani di Gestione sono finalizzati all’individuazione di misure di conservazione necessarie per garantire il mantenimento e il ripristino dei vari habitat naturali e delle specie di interesse comunitario e conseguentemente individuano azioni potenzialmente finanziabili con strumenti di finanziamento pubblici comunitari, nazionali e regionali».

Diverse le tipologie di azioni: dagli interventi attivi (cioè azioni concrete di tutela per la conservazione, il ripristino e la valorizzazione delle componenti ambientali) alle regolamentazioni, incentivazioni, programmi di monitoraggio e ricerca, programmi didattici. «Un'opportunità per creare economia – ha aggiunto Cacciotto - penso alle forme di incentivazione alle attività già svolte ed a quelle compatibili che potrebbero sorgere, alla complementarietà delle aziende agricole con i servizi turistici incentivando filiere e reti tra operatori, alla promozione delle produzioni di energia rinnovabile su edifici pubblici e privati».

Nella foto: un tavolo sui Sic promosso dai Comuni di Alghero e Sassari
Commenti
11:37
Secondo il Rapporto Ambiente Italia 2016 presentato da Legambiente sul presente ed il futuro delle aree costiere italiane, l´Isola è la regione più virtuosa per quantità di paesaggi naturali ed agricoli ancora integri
16:24
Il Wwf ha inoltrato una segnalazione alle autorità locali per la presenza di un furgone all’interno della pineta di Alghero e ripropone l´idea di far pagare un biglietto per accedere a dei servizi
11:33
Nella giornata di venerdì 1 luglio sarà effettuata la disinfestazione dei locali nel palazzo comunale, in piazza Umberto I
27/6/2016
Nonostante le evidenze del Tar Sardegna che contesta gravi inadempienze all´Ambiente 2.0 sarebbe pronto il ricorso al Consiglio di Stato. Si va verso la nuova assegnazione a Ciclat
27/6/2016
Un gruppo di volontari, armati di pale e bustoni, ha lavorato per ore, dando un esempio di cittadinanza attiva spontanea e gratuita in una delle zone più suggestive ma trascurate di Alghero
27/6/2016
Da domani, il capoluogo turritano ospiterà la decima edizione di Enerloc, l´appuntamento annuale sui temi del risparmio energetico
28/6/2016
il consigliere Davide Tellini interviene con un interrogazione sulla pulizia delle spiagge e loro fruizione durante il periodo estivo, in particolare per la spiaggia dello Scogliolungo
© 2000-2016 Mediatica sas