Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Maria Pia, c´era il maxi-errore. Salvi scuola, campo e parcheggi
Red 10 marzo 2015
Importante pronunciamento a favore del Comune di Alghero nelle numerose cause di usucapione che minano la proprietà pubblica dei terreni fronte mare a Maria Pia. Piena soddisfazione a Sant’Anna
Maria Pia, c´era il maxi-errore
Salvi scuola, campo e parcheggi


ALGHERO – «Si tratta di un primo e importante segnale che restituisce alla collettività quei beni che per destinazione sono stati da sempre utilizzati a fini pubblici e nella fattispecie l’Istituto d’Arte, il campo di calcio e i parcheggi». Così il sindaco Mario Bruno e l’assessore al Demanio Lelle Salvatore salutano il positivo pronunciamento favorevole al Comune di Alghero nell’annosa vicenda che investe parte dei terreni pubblici di Maria Pia.

Il Tribunale di Sassari ha riconosciuto l’errore materiale della sentenza con la quale si disponeva per intervenuta usucapione il trasferimento di proprietà di circa sette ettari di terreno, con annessi immobili e infrastrutture, a favore di un privato cittadino. Ritornano pertanto nella disponibilità pubblica poco meno di sei ettari, confermando l’usucapione per soli 16mila mq., quale parte del mappale 260 e precisamente l’area costituita dall’immobile e terreno confinante a sud-ovest con la zona parcheggi, la via Tramontana e la via Maestrale.

«L’Amministrazione, vista la delicatezza del caso, ha da subito prestato la massima attenzione su tutte le cause che vedono aggrediti i nostri terreni migliori – precisano Bruno e Salvatore – monitorando costantemente i procedimenti e motivando gli uffici, con la concreta speranza che le numerose cause in corso possano premiare la collettività».

Nella foto: i parcheggi ritornati pubblici a Maria Pia
Commenti
20:00
Per la società di Ravenna presente in forza in Sardegna, quello in Riviera del corallo sarà un vero e proprio banco di prova fondamentale. Alghero è infatti la città più grande che sarà gestita dalla cooperativa. In attesa degli investimenti - possibili dopo maggio - già programmati i primi rinforzi per la partenza del 100° Giro d'Italia
23/2/2017
Firmata oggi dal dirigente competente Giovanni Spanedda, la consegna anticipata in via d'urgenza dell'appalto di nettezza urbana alla Ciclat Trasporti Soc.Coop., dando contestuale mandato alla Centrale Unica di Committenza per la stipula del contratto
9:02
La Giunta comunale ha dato indirizzo al responsabile dell’Area tecnica affinché si proceda allo stanziamento dei fondi per il ripristino della viabilità nella zona
22/2/2017
Il Consiglio di Stato si è espresso respingendo il ricorso proposto da Ambiente 2.0. Di conseguenza, grazie alla sentenza del T.A.R. Sardegna del giugno 2016, l’appalto per la Nettezza Urbana del Comune di Alghero va affidato alla Ciclat, l’impresa arrivata seconda in base alla valutazione della stazione appaltante
22/2/2017
Presentate questa mattina, le fasi del progetto che coinvolgeranno tutte le scuole di ogni ordine e grado del capoluogo turritano
30/1/2017
L’incarico del presidente del Parco dell’Asinara sarebbe «incompatibile con altri incarichi pubblici»La proposta di delibera del Consiglio comunale convocato per domani mattina (martedì) sull’isola dell’Asinara non lascia spazio a dubbi sul ruolo del futuro presidente del parco dell’Asinara
© 2000-2017 Mediatica sas