Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziesardegnaPoliticaRegione › Legge edilizia: «rendiamo giustizia alla verità dei fatti»
A.B. 25 marzo 2015
«L´ostruzionismo dei consiglieri danneggia imprese e cittadini», ha dichiarato l’assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu
Legge edilizia: «rendiamo giustizia alla verità dei fatti»


CAGLIARI - «Non siamo insensibili alle preoccupazioni della presidente di Confartigianato Maria Carmela Folchetti, riprese questa mattina in Aula dall'onorevole Pittalis, ma occorre rendere giustizia alla verità dei fatti». A dirlo è l’assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu a margine della discussione di questa mattina (mercoledì dell’articolato del disegno di Legge130.

«La vera responsabilità dell'inutile allungamento dei tempi di approvazione della legge – ha precisato l’esponente della Giunta Pigliaru - è da attribuire a chi, in modo del tutto politicamente legittimo e consapevole, ha scelto la pratica ostruzionistica, durante la quale ogni ulteriore minuto perso produce danni proprio a quelle imprese che la presidente di Confartigianato si propone di tutelare, e che il capogruppo di Forza Italia strumentalizza in Aula». Inoltre, l’assessore ha sottolineato che le imprese ed i cittadini «si aspettano che dal Consiglio Regionale esca una buona legge edilizia che consenta di attivare quegli interventi che sono oggetto di discussione in questi giorni».

Nella foto: l'assessore regionale Cristiano Erriu
Commenti
22:08
«Nuove tecnologie straordinaria opportunità di crescita per Pa regionale», dichiarano all´unisono il presidente della Regione Autonoma della Sardegna e l´assessore regionale degli Affari Generali
21:52
Il Gruppo Sdl in Consiglio regionale contesta l’incarico a Giuseppe Pirisi: «Ancora una volta il Pd agisce da solo e fa prevalere la logica della spartizione politica»
18:33
Servizio Civile e progetti di inclusione sociale: l´assessore regionale del Lavoro fa il punto sugli strumenti
25/6/2016
La Regione ha approvato le proposte dell´Unione dei Comuni (Bulzi, Chiaramonti, Erula, Laerru, Martis, Nulvi, Perfugas, Santa Maria Coghinas, Sedini e Tergu), in associazione con il Comune di Osilo, in tema di programmazione territoriale, riconoscendola come funzionale soggetto proponente e procedendo, in seno all´Assessorato alla Programmazione, all´attivazione di un apposito tavolo di partenariato
© 2000-2016 Mediatica sas