Alguer.it
Notizie    Video   
NOTIZIE
Alguer.it su YouTube Alguer.it su Facebook Alguer.it su Twitter
Alguer.itnotiziealgheroOpinioniAgricolturaSull'agro di Alghero la tempesta perfetta
Antonio Zidda 25 marzo 2015
L'opinione di Antonio Zidda
Sull'agro di Alghero la tempesta perfetta


Il Ppr attualmente in vigore, per fortuna, non lascia alcuno spazio alle speculazioni. Il nostro territorio deve ripartire al più presto dall'agricoltura e dal turismo rurale. Le nuove regole urbanistiche devono dare la possibilità alle comunità delle borgate di crearsi un reddito tale da consentire una vita dignitosa. Spopolamento, abbandono e depressione devono diventare solo un ricordo. Con l'aiuto dell'Amministrazione Comunale e regionale abbiamo oggi, per la prima volta dopo decenni, la possibilità di scatenare sull'agro di Alghero la tempesta perfetta: a breve sarà infatti approvato il Programma di Sviluppo Rurale (Psr) 2014–2020 della Regione Sardegna che prevede incentivi per milioni di euro per le attività agricole. Con la necessaria rapida approvazione del Piano di Valorizzazione della Bonifica si permetterà l'insediamento di nuove aziende agricole e il potenziamento di quelle esistenti, sfruttando i nuovi fondi del Psr. Lo scorso febbraio si è svolto a Bonassai l'incontro promosso dall'Assessorato Regionale all'Agricoltura, destinato a tutti coloro che hanno un'idea imprenditoriale da realizzare nel settore agricolo in Sardegna e vi hanno partecipato molti imprenditori agricoli e potenziali giovani imprenditori dell'agro di Alghero. Insomma, ci sono tutti gli elementi per far ripartire il nostro comparto agricolo.

* presidente del Comitato Zonale Nurra
Commenti
10:03
E’ il vice capogruppo di Forza Italia Marco Tedde che interviene sulla dibattuta questione dell’utilizzo degli ingenti fondi del Piano di Sviluppo Rurale
8:09
La Sardegna è la regione che ha subito la contrazione media minore con il -35%. Un dato che si assottiglia ulteriormente nel nord Sardegna e in particolare nel territorio del sassarese
16:15
La situazione attuale richiede interventi immediati per le aziende duramente colpite dal calo del prezzo del latte, ma anche e soprattutto misure di medio-lungo termine che consentano ai produttori di affrancarsi dalla dipendenza economica che li lega alla filiera della trasformazione e dalle crisi cicliche determinate dal fluttuare delle quotazioni del pecorino romano
20:07
Intanto, mercoledì 25 gennaio, Coldiretti Nuoro Ogliastra in assemblea per discutere della crisi e delle perdite del mondo agricolo
22/1/2017
I tecnici a disposizione della Protezione Civile per rilevare i danni alle aziende. La proposta del presidente dell’Associazione regionale allevatori Stefano Sanna
22/1/2017
I produttori del mercato Campagna Amica, che da oltre un anno hanno lanciato l´allarme, sensibilizzano i consumatori all´acquisto
© 2000-2017 Mediatica sas